Home Eventi Natale a Valle Agricola: tradizioni, cultura e divertimento nel calore di “una...

Natale a Valle Agricola: tradizioni, cultura e divertimento nel calore di “una grande famiglia”

A cominciare da domani, 8 dicembre, e fino al 6 giorno dell'Epifania tanti gli appuntamenti per ogni età e gusto

1306
0
Veduta di Valle Agricola

Il Natale si avvicina e la voglia di riprendere il mano la normalità, purtroppo ancora scossa dal Covid, si fa sentire in grandi e piccoli. A Valle Agricola l’attesa del Natale e della magia che esso porta con sé riecheggia in ogni vicolo e si combina con il desiderio di “raccontare” le peculiarità del borgo matesino che sono inscritte nelle tradizioni e nei valori trasmessi di generazione in generazione e custoditi come beni preziosi per la comunità.

Un paese ci vuole, aforisma preso in prestito dallo scrittore Cesare Pavese, è diventato così per gli abitanti di Valle motivo ispiratore di iniziative ed eventi finalizzati a valorizzare la cultura valligiana e svilupparne le potenzialità, come quelli in programma per il prossimo Natale, fornendo così un esempio di sensibilità verso il proprio luogo e ciò che ha da offrire. Tutto avrà il 12 dicembre con l’accensione dell’albero in piazzetta Campanaro alle 17.00 e l’arrivo in musica di Babbo Natale, pronto a leggere le letterine dei più piccoli (sulla locandina è indicata la data dell’8 dicembre, da poche ore posticipata).

Sono diverse le occasioni per trascorrere delle festività serene e in allegria, immersi in tanto calore; occasioni di divertimento alle quali si accompagneranno anche momenti culturali di discussione, come il Convegno che si terrà l’11 dicembre in piazza XX Settembre intitolato RE/STare. Piccoli comuni tra spopolamento e processi di valorizzazione, oppure la presentazione del libro La foglia di fico di Antonio Pascale prevista per il 30 dicembre alle 16.30 nella chiesa di Santa Croce.

Gli appuntamenti che coloreranno le festività natalizie a Valle Agricola, il cui elenco completo è indicato sulla locandina, sono il frutto di un’organizzazione sinergica tra Amministrazione comunale, Pro Loco, Parrocchia San Sebastiano Martire e rendono bene l’idea di un paese in cui ogni singola componente si adopera con generosità proprio come in una “grande famiglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.