Home Territorio Alife si allaga. Il Sindaco Di Tommaso fa appello ai proprietari dei...

Alife si allaga. Il Sindaco Di Tommaso fa appello ai proprietari dei fondi, alla Consorzio di Bonifica e al Genio Civile

Le abbondanti piogge e gli allagamenti che ne sono derivati conferma che serve l'ordinaria manutenzione per garantire viabilità e vivibilità

889
0

Ancora poche ore e prima che l’allerta meteo sulla Campania rientri; l’ultimo aggiornamento della Protezione Civile della nostra Regione ha fissato al primo pomeriggio di oggi la tregua del maltempo che per diversi giorni ha creato disagi alla viabilità e alla vivibilità: i danni maggiori si sono registrati lì dove i canali e corsi d’acqua hanno superato gli argini e invaso carreggiate, terreni, intasato fognature, riversato detriti di ogni genere sul manto stradale.
Fenomeni precipitosi in attenuazione, si legge nel nuovo Bollettino della Protezione Civile, ma resta l’allerta “gialla”, quella di minore criticità (leggi). 

Hanno fatto il giro in tutta la Provincia di Caserta le immagini della Protezione Civile al lavoro nel comune di Calvi Risorta completamente invaso dall’acqua; similmente per qualche tratto di strada urbana nel comune di Alife.
In quest’ultimo caso, è di poche ore fa l’appello del sindaco Maria Luisa Di Tommaso ai responsabili della manutenzione di fossati, cunette, passaggi di scolo delle acque, sia privati cittadini che enti pubblici, affinché siano contenuti i danni che ad ogni temporale continuano a verificarsi sul territorio.

Con un avviso diffuso ieri, il Primo cittadino dell’antica città matesina (nella foto in basso), ha segnalato ai proprietari dei fondi, al Consorzio di Bonifica e alla Regione Campania (Ufficio del Genio Civile) “e a tutti coloro che siano a qualunque titolo conduttori e fruitori degli stessi, di provvedere immediatamente ad eliminare qualsiasi causa che impedisca il naturale scorrimento delle acque”.
A fronte della manutenzione ordinaria garantita dagli Enti o dai privati in alcuni periodi dell’anno, urge la continuità di un servizio per garantire l’incolumità di passanti e residenti: il Sindaco infatti nella nota chiede la conservazione della pina funzionalità degli attraversamenti, di ponti e ponticelli…; la rimozione dei rifiuti e di detriti; la messa in opera di accorgimenti che evitino il trasporto di detriti dalle strade private a quelle urbane dove la circolazione è frequente.

Al momento l’abbondanza delle piogge ha rivelato la fragilità di taluni servizi rispetto all’incombere della forza della natura…
Qualora non giunga risposta né azione, il Comune di Alife fa sapere che procederà in autonomia ai lavori necessari, addebitando le spese ai responsabili obbligati invece per tali servizi a favore della comunità e del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.