Home Arte e Cultura A Piedimonte Matese il racconto di un Comune “possibile” dalla voce di...

A Piedimonte Matese il racconto di un Comune “possibile” dalla voce di Josi Gerardo Dalla Ragione sindaco di Bacoli

Il 9 luglio nell'evento "Dal Matese al Mondo" della Biblioteca diocesana San Tommaso d'Aquino si confronteranno esperienze politiche e associative tese a realizzare il bene comune. Confronti, scambio di idee e nuovi progetti

751
0
Il sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione con il Rettore dell’Università Federico II di Napoli, Matteo Lorito

A Piedimonte Matese un singolare racconto di legalità e buona amministrazione affidata alle parole di Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli balzato alla cronaca per le scelte amministrative che hanno scardinato dalla mentalità locale l’idea della facile commistione tra pubblico e malaffare. È solo uno dei segni forti della sua gestione l’idea di restituire alla fruizione dei cittadini l’uso degli spazi demaniali di spiagge e accessi al mare in uno dei più suggestivi angoli della Campania in cui natura, archeologia e storia si fondono da sempre.

Sarà a Piedimonte Matese il prossimo 9 luglio, ospite dell’evento dal Matese al Mondo organizzato dalla Biblioteca diocesana San Tommaso d’Aquino con tema “L’utilità dell’inutile”, riflessione sul valore dell’impegno civico ed associativo. Terza edizione di un progetto che partito nel 2020 in piena pandemia  mette al centro della riflessione il Matese, le aree interne e i giovani che forti di studi e competenze maturati fuori dal territorio (per oggettive esigenze) possono riportare nei luoghi di origine idee di sviluppo e di crescita, ma anche contare sull’impegno che in loco quotidianamente mette in campo energie e idee per creare aggregazione, formazione civica, passione per i luoghi e la storia e l’ambiente…

La manifestazione nella sua fase organizzativa ha raccolto circa 20 associazioni tra quelle cittadine e dei comuni limitrofi includendo vari ambiti di interesse e impegno sociale; è tutto pronto per accogliere i partecipanti e gli altri ospiti in programma per un lungo pomeriggio di confronto e di prospettive: l’obiettivo è quello di far incontrare le idee e di arricchire il bagaglio di ognuno ma anche porre le basi per possibili collaborazioni.

 Di cosa si parlerà e perchè 
Josi Gerardo Della Ragione porta a Piedimonte Matese oltre all’esperienza politica maturata fino ad oggi, recenti ed entusiasmanti risultati che toccano cultura e ambiente nella sua Bacoli: come si fa a guadagnare civiltà, visibilità; e quali le motivazioni di fondo che spingono un primo cittadino ad investire lì dove si pensava fosse inutile dedicare risorse, energie, investimenti economici…

Josi Gerardo Della Ragione Firenze per il riconoscimento conferito al Comune di Bacoli da Plastic Free

Tra i meriti ci piace citare il riconoscimento ricevuto nel Salone dei Cinquecento a Firenze dove la Onlus Plastic Free ha voluto assegnare un premio particolare alla città di Bacoli per l’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità.

La recente inaugurazione di Villa Ferretti, bene confiscato alla camorra e ora destinato a diventare un centro universitario della Federico II secondo un accordo siglato con l’Ateneo per la durata di vent’anni: la splendida residenza che si affaccia sul mare, simbolo di rivoluzione culturale in un ambiente che sogna di crescere ancora, sarà nuova casa della cultura dedicata all’archeologia del mare a ai sistemi di digital humanities.

Ma Bacoli è anche sociale: perché le strutture recuperare e sottratte dallo Stato alla criminalità organizzata sono diventate anche spazio di attività per ragazzi disabili nell’ambito del servizio “Dopo di noi”.

Evento su prenotazione: info@bibliodac.it; tel. 0823 912707 (interno 20 oppure 30) o tramite app cliccando ai link seguenti AndroidIOS 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.