Home Scuola Ad Alife la Giornata nazionale degli Alberi

Ad Alife la Giornata nazionale degli Alberi

Gli alunni dell'Istituto Autonomo Comprensivo di Alife - Infanzia, Elementari e Medie - sono stati protagonisti della Giornata nazionale degli Alberi, evento che si inserisce nella settimana dedicata all'Ecologia. Messi a dimora l'"Albero di Falcone" e quattro lecci in corrispondenza delle Porte della città

483
0

Ricorre oggi, 21 novembre, la Giornata nazionale degli Alberi che s’inserisce nella settimana dedicata all’Ecologia e l’Istituto Autonomo Comprensivo di Alife, diretto dalla prof.ssa Angela Faraone, non fa mancare la propria testimonianza. Diverse sono le iniziative curate dalle docenti referenti per la Transizione ecologica e l’Educazione civica organizzate per celebrare l’evento di quest’oggi, sempre nel rispetto del Patto di Comunità sottoscritto insieme ad associazioni ed enti del territorio, animate dagli alunni dei vari plessi scolastici. Gli studenti dei Plessi di Alife e Sant’Angelo d’Alife, dall’Infanzia alla Secondaria di Primo Grado, saranno autori di nuove piantumazioni, parteciperanno a uscite guidate sul territorio e a riflessioni sul rispetto della natura, a cominciare dagli alberi.

La Giornata è stata inaugurata dai saluti della Dirigente scolastica, del sindaco di Alife, Maria Luisa Di Tommaso, e dei Carabinieri Forestali, a cui hai fatto seguito la piantumazione dell'”Albero di Falcone” nell’ambito del Progetto Nazionale “Un albero per il futuro”, promosso dal Ministero della Transizione Ecologica e al quale l’Istituto Comprensivo di Alife ha scelto di aderire insieme alle circa 900 scuole italiane, portando avanti un percorso di educazione alla legalità ambientale. La messa a dimora dell’Albero intitolato al giudice Giovanni Falcone, frutto compiuto delle gemme del Ficus Macrophilla columnaris magnoleides, che crescono nei pressi della casa di Falcone, è realizzata grazie al supporto del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità.

La manifestazione proseguirà con il corteo degli alunni e la piantumazione dei lecci presso le quattro porte della città di Alife, messi a disposizione dal Club Alpino Italiano di Piedimonte Matese. L’evento, in collaborazione con i Carabinieri della Forestale, della Coldiretti e della Pro loco Santangiolese, continuerà domani, 22 novembre, quando gli alunni del Plesso di Sant’Angelo parteciperanno alla volta della Pineta di Rupecanina, dove si procederà alla piantumazione di ulivi e a un momento di degustazione del Tartufo, l’eccellenza del sottobosco matesino. La settimana a sfondo ecologico culminerà nella Festa d’Autunno che vedrà coinvolti i bambini di Infanzia ed Elementari del Plesso di San Michele giovedì 24: un pomeriggio di divertimento durante il quale non mancheranno attività laboratoriali e occasioni per assaporare dolci e prodotti autunnali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.