Home Curiosità Ad Alife la tradizione de “Iu Fucaracciu”: preghiere alla Madonna per abbondanza...

Ad Alife la tradizione de “Iu Fucaracciu”: preghiere alla Madonna per abbondanza di raccolto e protezione della vita

La Pro Loco organizza l'evento a Porta Fiume; appuntamento dalle 19.30 con preghiere e musica popolare

1384
0

Alife conferma la tradizione de “Iu Fucaracciu”, falò comunemente accesi in cortili, strade e piazze quindici giorni dopo Pasqua intonando canti e preghiere per chiedere alla Madonna abbondanza di latte per ogni mamma che allattava il suo bambino; ma anche abbondanza di raccolti in vista della stagione estiva. Tradizione particolarmente sentita per il profondo legame con la terra, qui ad Alife, dove è antica anche la tradizione di orti e cannavine che da secoli fanno l’economia locale, e così ancora per quelle famiglie che tengono in vita la tradizione della campagna.
È la Pro Loco, per il quarto anno consecutivo, da pochi mesi guidata d aun nuovo direttivo con a capo Filomena Farina, a farsi promotrice di una iniziativa che apre la partecipazione ad un evento maggiore al di là dei fuochi che tante famiglie accenderanno intorno a case e quartieri. L’iniziativa è sabato 22 aprile alle 19.30 presso Porta Fiume dove i cittadini potranno condividere la preghiera e la festa. Non mancherà la musica a cura del gruppo “I Musicanti del Matese”.
Ad ognuno che parteciperà è chiesto di portare un pezzo di legna perché il falò possa illuminare la serata più a lungo possibile e dare alla festa il tempo di una lunga durata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.