Home Territorio Alife, rifacimento dell’Ufficio Postale. Servizi trasferiti a Sepicciano, l’associazione Alife-Vive offre servizio...

Alife, rifacimento dell’Ufficio Postale. Servizi trasferiti a Sepicciano, l’associazione Alife-Vive offre servizio navetta

Sono 6.933 gli uffici in comuni con meno di 15mila abitanti destinati a cambiare aspetto e ad erogare nuovi servizi. Dopo quello di Piedimonte Matese, tocca all'Ufficio alifano: ritiro di Raccomandate e Pensioni allo sportello trasferiti a Sepicciano (aperto solo alcuni giorni)

663
0
Alife, all’Ufficio postale sono partiti i lavori di smantellamento degli interni. Foto Clarus

Anche Alife nel progetto di Poste Italiane che prevede il rifacimento degli Uffici Postali in tutta Italia: sono ben 6.933 gli uffici in comuni con meno di 15mila abitanti destinati a cambiare aspetto e ad erogare nuovi servizi. Nel territorio matesino dopo quello di Piedimonte Matese, vi è quello alifano, per il quale si attendeva da tempo il rifacimento necessario a garantire confort e soprattutto privacy agli utenti, nonché il pieno utilizzo di un Postamat essendo, quello in uso, obsoleto strumento di primissima generazione non più funzionale da qualche anno. Salvo imprevisti la riapertura dell’Ufficio è prevista per la metà di agosto. L’utenza alifana si dirigerà verso gli uffici dei Comuni vicini ad accezione di alcuni particolari servizi come il ritiro delle Raccomandate e il prelievo della Pensioneallo sportello (per coloro che non hanno abilitato altre modalità di prelievo) da effettuarsi esclusivamente all’Ufficio postale di Sepicciano. Al disagio momentaneo si aggiunge però quello subordinato alla turnazione del personale che durante il periodo estivo prevede l’apertura parziale di alcuni Uffici, tant’è che a Sepicciano gli sportelli saranno chiusi il 13,20 e 27 luglio; il 7,10,16,17,21,24,28 agosto (resa nota anche la chiusura di Piedimonte Matese 1: 16,23,30 luglio; 6,8,10,13,17,20,22,27,29 agosto). Scelte che penalizzeranno ulteriormente le comunità a meno che l’Azienda, portata a conoscenza del disagio da parte delle autorità civili locali, riveda il piano dei servizi al pubblico.

Per venire incontro ai disagi della comunità di Alife privata al momento dell’UP e vincolata ai turni di Sepicciano si è mossa l’associazione cittadina Alife-Vive mettendo a disposizione un servizio navetta, previa prenotazione al numero 333 9065974 per consentire ai cittadini sprovvisti di mezzi e in particolare agli anziani di fruire dei servizi postali urgenti e necessari.

Si chiama “Progetto Polis” quello che coinvolge l’Ufficio postale di Alife ed altri 464 in tutta la Campania, destinato ad indirizzare i servizi di Poste Italiane verso la modernità e la digitalizzazione. L’Azienda che ha investito 320milioni di euro si avvale di altri di 800milioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e di aiuti economici dell’Unione Europea. Progressivamente sarà possibile ottenere presso lo “Sportello unico” (così denominato nel nuovo Piano di lavoro) la carta identità elettronica, il passaporto, i certificati di stato civile e anagrafici; presentare le autodichiarazioni di smarrimento, la denuncia di detenzione e trasporto di armi (gestiti dal ministero dell’Interno); sarà possibile inoltrare la richiesta di riemissione di codice fiscale, l’estratto conto posizioni debitorie, la visura di planimetrie castali, l’esenzione canone Rai; si potranno presentare le deleghe per soggetti fragili (gestiti dall’Agenzia delle Entrate); saranno emessi certificati giudiziari (ministero della Giustizia), l’Isee, l’estratto contributivo, il modello Obis per i pensionati, la certificazione unica (Inps); sarà possibile il rilascio della patente nautica, la denuncia e richiesta dei duplicati della patente (ministero per le Infrastrutture).

Foto Clarus

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.