Home Attualità Olimpiadi 2020, stop del Governo

Olimpiadi 2020, stop del Governo

621
0

Il premier Monti dice no ai giochi olimpici di Roma.

Dopo una discussione approfondita e ”sofferta”, Mario Monti conferma il suo ‘no’ alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2020. Il presidente del Consiglio non firmera’ l’indispensabile ‘garanzia” chiesta dal Comitato Olimpico Internazionale. L’elenco delle motivazioni addotte dal presidente del Consiglio e’ lungo e articolato, tanto da convincere anche quei ministri (non pochi) inizialmente favorevoli all’idea di ospitare i Giochi: si va dal rischio che i costi preventivati lievitino, alla difficile fase economica; dalla necessita’ rispettare i tanti sacrifici fatti dagli italiani, al bisogno di risparmiare risorse in vista del lungo e doloroso cammino di risanamento del debito pubblico imposto dall’Europa. Il premier, dopo la riunione del governo e dopo aver dato la brutta notizia al comitato promotore arrivato appositamente a palazzo Chigi nella speranza di un colpo di scena finale, snocciola le sue ragioni – squisitamente economiche, anche se c’e’ chi dice che la sua rinomata ‘freddezza’ verso lo sport ”non abbia certo aiutato” – e interrompe il Cdm per spiegare alle telecamere il suo ‘no’. Prima pero’ elogia il progetto e ringrazia pubblicamente chi ha promosso il progetto: da Letta, ad Alemanno; da Petrucci a Pescante. Tuttavia, aggiunge, dopo aver ”riflettuto approfonditamente” e al termine di una ”discussione approfondita e per tanti aspetti sofferta” in Cdm ”siamo arrivati alla conclusione unanime che che sarebbe responsabile assumere questo impegno”.  (ansa).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.