Home Territorio Alvignano. Le associazioni insieme per la Biblioteca

Alvignano. Le associazioni insieme per la Biblioteca

500
0

Chiesto il trasferimento del materiale librario in una sede opportuna e l’isitiuzione di un internet point

Buone idee e volontà di collaborare sono emerse dall’incontro di ieri convocato dalla Pro Loco alvignanese pressola Sala Consiliareper discutere, con le Associazioni presenti in paese, la possibilità di migliorare il servizio della Biblioteca comunale e di istituire un internet poin gratuito. L’idea lanciata al presidente della Pro Loco Cesare Ianniello, qualche tempo fa, su sollecitazioone del Comitato per Alvignano, ha trovato l’immediato consenso anche del gruppo Futuramente e VPC Alvignano regione Campania che hanno poi provveduto all’organizzazione del confronto di ieri a cui hanno preso parte venti rappresentati del mondo associativo. A rappresentare il Sindaco del paese, l’assessore alla Cultura Gianni Maiorisi, il quale si è dichiarato disponibile non solo alla collaborazione ma a farsi portavoce in Consiglio Comunale delle attese emerse. Oggi, di fatto, non esiste una biblioteca usufruibile in tutto: il materiale librario è conservato su scaffali in ambienti separati e distanti della Casa municipale. Le Associazioni hanno chiesto la possibilità di inserire sul sito del Comune di Alvignano un link dedicato alla Biblioteca corredato di un preciso indice tale da permettere agli utenti la consultazione del materiale disponibile. Non solo, la Pro Loco, a nome di tutti ha chiesto che si possa trasferire la biblioteca comunale – con la collaborazione volontaria dei membri delle associazioni – presso la sede dell’Informagiovani in via Iacobelli, garantendo così ai fruitori di questo servizio, un ambiente idoneo e meglio attrezzato per questo servizio culturale, a cui si affiancherebbe anche la realizzazione dell’internet point. Tra i presenti è emersa la volontà di farsi carico della gestione di questo spazio oltre che del reperimento di nuovo materiale librario da mettere a disposizione della collettività. Il Comune – nella persona di Maiorisi – si è detto da subito disponibile all’idea precisando che è stato già previsto e approvato un Progetto Biblioteca (in attesa di fondi) che vedrebbe l’allestimento di un adeguato spazio nei locali, ora in fase di ristrutturazione, dell’ex scuola media “Dario Santamaria”. La richiesta ultima da parte delle associazioni presenti è stata quella di chiedere comunque che l’Ufficio tecnico comunale effettui i dovuti controlli alla sede di via Iacobelli per valutare l’ipotesi di un concreto e più immediato trasferimento della biblioteca, dando così concretezza ad un servizio culturale per troppo tempo negato ai cittadini. L’incontro si è concluso con l’impegno, chiesto dai presenti al presidente della Pro Loco, di fissare una serie di appuntamenti per tutte le Associazioni, in cui coordinare le date e gli appuntamenti delle iniziative in programma da parte di ogni gruppo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.