Home Territorio Cinema, un'occasione per il Matese

Cinema, un'occasione per il Matese

712
0

Piedimonte Matese e la Caserta Film Commission insieme per un’idea alternativa di promozione del territorio

Con un protocollo d’intesa fresco di approvazione della Giunta, l’amministrazione comunale di Piedimonte Matese sposa l’idea che muove la Caserta Film Commission, dal 2005 impegnata ad intercettare produzioni cinematografiche a cui proporre location nel casertano. Idea legata al giovane fenomeno del cineturismo, fatto di visite ai set reali di film e fiction tv sempre più in voga da qualche anno con la nascita di associazioni e gruppi ad hoc che propongono itinerari dedicati. Dunque un cinema come vetrina, come  pubblicità e opportunità da cogliere per un territorio e il suo sviluppo turistico.

Riprese di "L'estro di Mario" in piazza Gaetani a Piedimonte Matese

Il documento approvato dalla Giunta comunale lo scorso 25 gennaio andrà poi firmato dal primo cittadino di Piedimonte Vincenzo Cappello e dal presidente della Cfc Vincenzo Rapa, che si impegnano in questo modo a perseguire i medesimi scopi di promozione del nostro territorio mediante il supporto di progetti cinematografici o televisivi, usufruendo – e questo è un altro punto a favore – anche di maestranze locali.
Nelle varie voci del protocollo è specificato che il Comune si impegnerà a fornire contributi economici e a snellire l’iter burocratico per le eventuali riprese in città, rendendo insomma più semplice l’acquisizione di permessi o autorizzazioni da parte delle produzioni, che negli anni scorsi già hanno fatto visita a Piedimonte e ai territori del Matese. Un esempio è Barbara Rossi Prudente, regista casertana che attraverso la Cfc ha scelto nel 2009 Castello e Piedimonte per girare alcune scene di “Esterno sera”, film proiettato all’ultima edizione del Festival di Roma.
Facile dedurne come il cinema possa rivelarsi un perfetto veicolo su cui far viaggiare le immagini di Piedimonte e del Matese anche su importanti palcoscenici. Un veicolo nuovo su cui molto si può puntare per diffondere il più possibile le bellezze locali e calamitare le attenzioni dei potenziali turisti.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.