Home Arte e Cultura Alvignano trova il dolore nella morte di Teresa Del Savio

Alvignano trova il dolore nella morte di Teresa Del Savio

567
0

Nostri conterranei rapiti e poi trovati morti in Venezuela

Da stamattina ne parlano i giornali, ma la notizia è giunta ai familiari di Alvignano già venerdì quando si è appurato del rapimento. Due coniugi originari del posto sono stati rapinati e poi trovati morti a causa di un incidente, in Venezuela. Teresa Del Savio (55 anni di Alvignano) e il marito Salvatore Di Pietro (52 anni di Santa Maria C.V.) da vent’anni avevano lasciato Santa Maria Capua Vetere, dove risiedevano, per fare fortuna in Venezuela, dove già vivevano i genitori di lei e i suoi cinque fratelli. Dei loro tre figli, una vive a Milano dove studia moda. A Maracaibo, adesso gestivano una rinomata liquoreria. Giovedì sera mentre rincasavano a bordo della loro auto, sono stati affiancati da un Suv Terios Rosso i cui occupanti hanno intimato di fermarsi. Avvertito il pericolo Salvatore ha proseguito la sua corsa ma l’auto è stata crivellata di colpi. Una volta fermati sono stati portati via. Il figlio dei due coniugi viaggiava a bordo di un’altra vettura poco dietro: è bastato un attimo ad interpretare l’accaduto e lanciare l’allarme.
Nelle ore che sono seguite, i familiari avrebbero atteso invano la richiesta di un riscatto ma la vicenda ha avuto esito ben più tragico. I corpi di Salvatore e Teresa sono stati trovati ammanettati – da alcuni pescatori – su una spiaggia di Kaimare Chico nello stato Zulia il giorno seguente. Secondo gli investigatori, i rapitori conducendo i loro prigionieri verso la Colombia via mare, a causa del mare mosso hanno subito un ribaltamento del mezzo che li trasportava e i due (di cui Salvatore non sapeva nuotare) sono morti annegati.
I genitori di Teresa erano giunti ad Alvignano già da una settimana come erano soliti fare in prossimità dei mesi estivi, mentre due sorelle di lei erano in viaggio per prendere parte alla festa di prima comunione di un nipote, sempre ad Alvignano. Hanno appreso la notizia durante uno scalo aereo in Spagna e immediatamente hanno fatto ritorno in Venezuela. Ad Alvignano la notizia è stata ufficializzata nella tarda serata di sabato durante i festeggiamenti organizzati dal Sindaco Di Costanzo a seguito della riconferma a primo cittadino, il quale ha provveduto immediatamente a sospendere la festa.
I funerali dei coniugi si celebreranno in Venezuela, poi le salme, cremate, verranno condotte in Italia, presso il cimitero di S.Maria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.