Home Attualità Scure sulle province, Caserta c'è, via Benevento

Scure sulle province, Caserta c'è, via Benevento

528
0

Il Consiglio dei Ministri ha deciso il destino delle province italiane. Almeno 350mila abitanti e almeno 2.500 chilometri quadrati di superficie. Solo quelle che rispetteranno questi requisiti si salvano dalla scure della Spending review. Ma vediamo in che modo cambierà l’assetto provinciale per ciascuna regione italiana.

Campania salve Napoli, Salerno, Caserta e Avellino, fuori solo Benevento.
Piemonte: si salvano Torino, Cuneo e Alessandria, mentre vengono tagliate Vercelli, Asti, Biella, Verbano-Cusio e Novara.
Lombardia: rimangono Milano, Brescia, Bergamo, Pavia mentre dovrebbero essere accorpate le attuali province di Lecco, Lodi, Como, Monza Brianza, Mantova, Cremona, Sondrio e Varese.
Veneto: restano Venezia, Verona e Vicenza. Accorpamento per Rovigo, Belluno, Padova, Treviso.
Liguria: scompaiono due province: Savona e Imperia; salve Genova e La Spezia.
Emilia Romagna: ok per Bologna, Parma, Modena e Ferrara; accorpate Reggio Emilia, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e Piacenza.
Toscana: Firenze unica superstite (via Grosseto, Siena, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato, Pisa e Livorno).
Umbria: anche qui rimane solo Perugia, salta Terni.
Marche: salve Ancona, Pesaro e Urbino, mentre non hanno i requisiti Ascoli Piceno, Macerata e Fermo.
Lazio rimarrebbero Roma e Frosinone, ma dovrebbero essere accorpate Latina, Rieti e Viterbo.
Abruzzo, niente accorpamenti per L’Aquila e Chieti.
Molise: via Isernia, rimane Campobasso.
Basilicata: rimane Potenza, esclusa Matera.
Puglia: se ne salvano 3, cioè Bari, Foggia e Lecce, da accorpare Taranto, Brindisi e Barletta-Andria.
Calabria: su 5 province si salvano Cosenza, Reggio Calabria e Catanzaro; da accorpare Crotone e Vibo Valentia.
Sicilia su 9 ne rimarranno in vita solo 4: Palermo, Agrigento, Catania e Messina. Via Caltanisetta Enna, Ragusa, Siracusa e Trapani.
Sardegna: rimarrà solo la Provincia di Cagliari. Verranno eliminate le province di Olbia Tempio, Medio, Ogliastra, Carbonia, Sassari, Nuoro, Oristano.
Friuli: rimangono in vita Trieste e Udine, due vengono accorpate: Pordenone e Gorizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.