Home Chiesa e Diocesi Il desiderio più profondo

Il desiderio più profondo

621
0

“Dio è il Pastore dell’umanità”. Lo ha ricordato, stamattina, Benedetto XVI, prima della recita dell’Angelus al balcone del Cortile interno del Palazzo apostolico di Castel Gandolfo.


“La Parola di Dio di questa domenica – ha sottolineato il Papa – ci ripropone un tema fondamentale e sempre affascinante della Bibbia: ci ricorda che Dio è il Pastore dell’umanità. Questo significa che Dio vuole per noi la vita, vuole guidarci a buoni pascoli, dove possiamo nutrirci e riposare; non vuole che ci perdiamo e che moriamo, ma che giungiamo alla meta del nostro cammino, che è proprio la pienezza della vita”. In realtà, ha osservato il Pontefice, “è quello che desidera ogni padre e ogni madre per i propri figli: il bene, la felicità, la realizzazione.

Benedetto XVI ha rivolto un pensiero all’imminente inizio dei giochi olimpici e alle vittime della strage di Denver.
Il commento (a cura del Sir)  al discorso del Papa è al link seguente  http://www.agensir.it/pls/sir/v4_s2doc_b.servizi?tema=Anticipazioni&argomento=dettaglio&id_oggetto=244177

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.