Home Territorio Rintocchi di campana. Il fuoco che avanza…

Rintocchi di campana. Il fuoco che avanza…

497
0

Sembra essere tornati indietro nel tempo, quando le campane suonavano per festa o per annunciare un pericolo. Bastavano quei tocchi fuori orario per comunicare che qualcosa era accaduto o stava per accadere. E così è stato anche ieri sera quando le campane del convento di Santa Maria Occorrevole, su Monte Muto, hanno suonato a distesa per allertare dell’incendio che divampava sotto la torre campanaria e lungo la parete del monte.
Fra Alberto Marangolo, il padre guardiano del convento e rettore del Santuario, con i frati e i novizi è stato lì ad attendere che il rogo si placasse: “Frate foco ci ha fatto visita, ma a parte un pò di apprensione iniziale, non vi è stato alcun pericolo…e lo abbiamo capito subito. Abbiamo allertato la Comunità Montana ma intanto già si erano mossi i Carabinieri e sul posto sono giunti i soccorso tempestivamente”. Nessun pericolo per il Convento, nessuna paura considerata la distanza delle fiamme: “E’ chiaro che se il vento avesse cambiato direzione le cose sarebbero andate diversamente e il timore del fuoco vicino ci avrebbe tenuti col fiato sospeso”.
E’ ritornato il silenzio e la quiete su Monte Muto. I frati di Santa Maria Occorrevole hanno ripreso le loro attività di studio, lavoro e preghiera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.