Home Attualità Consorzio di Bonifica. Le novita' e le incertezze future

Consorzio di Bonifica. Le novita' e le incertezze future

548
0

Arrivano 15 nuovi dipendenti dall’ex Consorzio della valle Telesina

Pietro Andrea Cappella alla guida del Consorzio di Bonifica

Oggi pomeriggio alle 17.30, presso la sede del Consorzio di Bonifica in viale della Libertà a Piedimonte Matese, il presidente dell’Ente Pietro Andrea Cappella incontrerà i sindaci dei comuni consorziati per spiegare in una conferenza la questione del trasferimento dei 15 dipendenti del disciolto Consorzio di Bonifica della Valle Telesina.
“Si ritiene indispensabile fornire la necessaria chiarezza sulle questioni correlate al trasferimento del personale dipendente della Gestione Liquidatoria Regionale del soppresso Consorzio di Bonifica della Valle Telesina – scrive Cappella nella lettera di invito ai sindaci – dando il doveroso spazio alle voci autorevoli e rappresentative del comprensorio interessato”.  Una problematica alquanto complessa che “impone una seria e approfondita riflessione sulla possibile incidenza economica, oltre a quelle di specifica legittimità, che le disposizioni richiamate hanno in via diretta sui circa 33 mila consorziati, le cui proprietà ricadono nei territori di Loro pertinenza”.
L’articolo 3 della legge regionale 11/2012 disponeva infatti il trasferimento del  personale dal Cnsorzio della Valle Telesina a quello del Sannio Alifano con rapporto di lavoro e tempo indeterminato. Il Consiglio regionale ha predisposto inoltre che la Regione corrisponderà all’Ente presieduto da Cappella un controbuto di 800mila euro. Luci e ombre invece sui contributi relativi al triennio 2013-2016: nel caso in cui la Regione dovesse essere meno disponibile, le spese del Consorzio potrebbero gravare sugli agricoltori o addirittura – come si apprende nel comunicato del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano – i 15 dipendenti aggiunti potrebbero essere licenziati.

(fonte Comunicato stampa Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.