Home Attualità Sant'Angelo d'Alife. La solidarietà prende forma

Sant'Angelo d'Alife. La solidarietà prende forma

604
0
L'ambulatorio inaugurato a Onna

Inaugurato l’ambulatorio medico di Onna

Il gemellaggio tra la città de L’Aquila e Sant’Angelo d’Alife adesso si tocca con mano, dopo che è stato inaugurato l’ambulatorio medico (nel comune di Onna) realizzato con l’importante contributo della piccola comunità matesina.
In occasione della Perdonanza Celestiniana, celebrata a fine agosto, una delegazione santangiolese accompagnata dal parroco don Mario Rega e dalla Polizia Municipale, è stato benedetto l’ambulatorio che sostituisce il container fino ad ora servito come presidio sanitario.
Presenti alla cerimonia anche altre delegazioni di comuni e città gemellati con L’Aquila e, l’assessore alla ricostruzione Pietro Di Stefano, il Presidente di Onna Onlus Franco Papola e Maria Teresa Letta per Croce Rossa Italiana. Il nuovo ambulatorio è il frutto di un impegno intrapreso oltre un anno fa dalla comunità di Sant”Angelo che come primo segno di solidarietà, rinunciava ai festeggiamenti (civili) in onore del patrono San Michele per avviare la raccolta di fondi necessari. L’impegno di tutti – come ha sottolineato don Mario Rega nel suo saluto – testimonia un atto d’amore e la solidarietà ancora viva nella volontà della cittadina di Sant’Angelo. “La natura dell’uomo, attraverso cui è riconoscibile la qualità del suo essere , è quella di rapportarsi agli altri con la capacità del dono gratuito di se stesso e delle proprie cose…”.
All’indomani dell’evento non sono mancati i ringraziamenti ufficiali da Onna all’Ambito territoriale di Caccia di Caserta, al Gruppo di preghiera Padre Pio di Sant’Angelo e al Comitato festa del paese e l’auspicio che il rapporto nato tra L’Aquila e Sant’Angelo rimanga vivo nel tempo e duraturo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.