Home Arte e Cultura A Castelpetroso la Giornata mondiale del turismo

A Castelpetroso la Giornata mondiale del turismo

551
1

Il Matese luogo per discutere di turismo e sostenibilita’ energetica

È stata presentata ieri la Giornata mondiale del turismo nella sede romana del ministero del Turismo, alla presenza dell’arcivescovo metropolita di Campobasso-Bojano, mons. Giancarlo Bregantini, del governatore della regione Molise, Michele Iorio, del direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport, mons. Mario Lusek, e dei rettori dei Santuari dell’Addolorata di Castelpetroso e Santa Maria della Libera di Cercemaggiore. L’evento, che avrà luogo il 29 e 30 settembre in Castelpetroso (Campobasso), nasce dalla collaborazione dello stesso ministero e della Conferenza episcopale italiana, con il supporto logistico e organizzativo dell’arcidiocesi di Campobasso-Bojano e della regione Molise. La due giorni sarà occasione per evidenziare il ruolo del turismo nell’impegno a conseguire gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio. In questa edizione dell’evento sarà affrontato il tema proposto dall’Otm “Turismo e sostenibilità energetica: propulsori di sviluppo sostenibile”. Tra i relatori: Norberto Tonini, componente del Comitato mondiale etico del turismo; mons. Giancarlo Bregantini; Maurizio Boiocchi, dottore di ricerca Iulm Milano; Michele Scasserra, assessore al turismo della regione Molise.
“Il Molise è lieto di ospitare la Giornata mondiale del turismo”. Lo afferma mons. Giancarlo Bregantini, cui fa eco il governatore della regione Molise: “Questo evento rappresenta una vetrina importante e qualificata per mostrare le bellezze, le evidenze storico-artistiche e i valori millenari che tramanda da generazione in generazione”. Citando il Messaggio del Pontificio Consiglio Gmt, mons. Bregantini ricorda che “la tutela dell’ambiente costituisce una sfida per l’umanità intera: si tratta di un dovere comune e universale, di rispettare un bene collettivo”. In quest‘ottica, durante i due giorni saranno affrontati temi attigui alla sostenibilità energetica e alla valorizzazione turistica dell‘intero territorio. I convenuti alla presentazione hanno avuto parole di apprezzamento per l’arcivescovo, “per aver voluto fortemente questa iniziativa, per aver coinvolto positivamente la Cei e per aver dato un’occasione molto rilevante al Molise per offrirsi all’attenzione di un pubblico qualificato e qualificante quale quello che caratterizza da ormai decenni le Giornate del turismo”. La due giorni sarà ricca di impegni e appuntamenti e proporrà la presentazione di due progetti di cooperazione: Adristorical, per il settore turistico, e Alternergy, per l’ambiente.
(fonte Agensir) 

1 COMMENTO

  1. Mi piacerebbe tanto che anche il nostro Vescovo proponesse una iniziativa de l genere non per riempire le. Se di de i convegni fumosi, ma per dare concretezza ad iniziative at te a favorire la ripresa delle nostre terre ,che sono soggette allo spopolamento e all’abbassamento del live lo della qualità della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.