Home Eventi Caiazzo. Pronti i piatti tipici del Medio Volturno

Caiazzo. Pronti i piatti tipici del Medio Volturno

582
0

Definito il programma dell’evento culinario dell’altocasertano

Si è tenuta ieri sera, 19 settembre, presso la Nuova Sala Consiliare del Comune di Caiazzo,  la conferenza stampa sul Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno”, IV Edizione; iniziativa, promossa dall’Associazione Pro loco Caiazzo, con l’obiettivo di creare, nel medio-lungo termine un’appetibile e qualificata offerta turistica, culturale ed enogastronomica del territorio d’interesse.
La conferenza doveva essere aperta dal presidente della Pro loco Caiazzo, Giovanni Marcuccio, che però, per motivi di salute non era presente, e rammaricato per la sua assenza, ha delegato la moderatrice, nonché responsabile dell’ufficio stampa della Pro loco, Gianna De Marco, per i saluti di benvenuto.
Sono intervenuti il primo cittadino, nonché consigliere provinciale Stefano Giaquinto che dopo i saluti di rito ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra l’amministrazione comunale da lui retta e l’associazione Pro loco Caiazzo e la presidente dell’associazione Pro loco di Castel di Sasso, Serafina Ragozzino, in qualità di referente del Coordinamento delle Pro loco del Medio Volturno, che ha portato i saluti del presidente, Pasquale Di Meo e di tutti i dirigenti dell’UNPLI, e ha brevemente spiegato la mission del coordinamento.
Ha relazionato l’ideatrice del concorso, nonché vice presidente dell’associazione Pro loco Caiazzo, Maria Grazia Fiore, che ha fatto un breve excursus sulla storia del concorso, dal perché è nato (esigenza di identificare in modo ben definito un piatto tipico caiatino) fino agli obiettivi prefissi, passando per i risultati delle tre scorse edizioni a cui hanno partecipato relativamente 10, 13 e 14 concorrenti.
Quest’anno non saranno le strutture, ben 16, in competizione tra loro, bensì i piatti che, se supereranno un punteggio minimo stabilito dalla giuria tecnica, entreranno a far parte del Circuito dei Piatti tipici del Medio Volturno e potranno far parte del ricettario del concorso. Il tutto, insieme alle visite guidate previste prima degli appuntamenti gastronomici e alla presenza di produttori all’interno delle strutture di ristorazione, per salvaguardare gli esempi più significativi della cucina locale, promuovendo e valorizzando i prodotti e i piatti tipici e più in generale il territorio con il suo patrimonio culturale, materiale ed immateriale. Hanno relazionato, inoltre due membri della giuria tecnica, Sabatino Santacroce, esperto del settore gastronomico che ha ricordato le criticità delle tre scorse edizioni del concorso e Manuel Lombardi, Presidente di Terra Nostra, Coldiretti Caserta, che ha esortato i partecipanti a mettersi in gioco, ha lavorare bene e tutti insieme, in una sana competizione per far conoscere i sapori e le peculiarità del Medio Volturno.
A chiudere in bellezza la conferenza, l’intervento dell’ospite d’onore, Rosanna Marziale, stellata chef del famoso ristorante Le Colonne di Caserta, decretato personaggio dell’anno dal sondaggio web del giornale on line Italia a tavola, ambasciatrice nel mondo della mozzarella di bufala campana dop. La Marziale, lusingata ed onorata per tutti i complimenti ricevuti durante la conferenza da tutti i partecipanti, ha lodato l’iniziativa ed ha fatto un forte in bocca al lupo ai concorrenti che, a suo avviso, bene fanno a mettersi in discussione, perché ogni nuova esperienza rappresenta un Dare e un Avere: un donare il proprio bagaglio di conoscenze e un ricevere dagli altri spunti e suggerimenti. Questo è il motivo per cui lei stessa continua ad iscriversi a concorsi, gare e corsi: perché non si finisce mai di imparare, di sperimentare.
A fine intervento il sindaco Giaquinto ha elogiato l’operato della Marziale, ricordando che dal 14 ottobre al 30 novembre,  a Caiazzo, presso S. Bartolomeo Casa di Campagna, la chef con la sua famiglia presenterà la mostra permanente di farfalle, e il primo cittadino sarà presente per il taglio del nastro.
(Comunicato stampa Pro Loco Caiazzo) 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.