Home Attualità Caserta. Furto di medicinali al S.Anna e S.Sebastiano. Danno preannunciato

Caserta. Furto di medicinali al S.Anna e S.Sebastiano. Danno preannunciato

414
0

Servizio di sorveglianza insufficiente e pochi controlli nelle ore notturne

Furto di farmaci per un milione di euro all’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Stando ai commenti che in questi giorni invadono la rete e i giornali, il furto era un danno quasi annunciato ed emerso sulla scorta di precedenti atti simili. A commentare l’accaduto in forma ufficiale intervengono il Tribunale del Malato e l’associazione Amici di Eleonora. I rappresentanti delle due associazioni, Lorenzo Di Guida e Claudio Lunghini commentano così l’accaduto: “Apprendiamo senza alcuna sorpresa la notizia del furto perpetrato alla farmacia dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.  Da anni le nostre associazioni continuano a segnalare alla Direzione la permeabilità della struttura agli estranei, particolarmente di notte. Detta permeabilità non mette a rischio soltanto il patrimonio dell’azienda, come in questo ed altri casi meno rilevanti, ma costituisce un rischio reale per  la sicurezza del personale e dei degenti. L’argomento della sicurezza è stato anche ripetutamente trattato dal Comitato Consultivo Misto dell’azienda, cui partecipano le associazioni che operano sul territorio in ambito socio sanitario; nessun impegno in merito è stato mai preso dalla Direzione”.
Le due associazioni denunciano la presenza, soprattutto nelle ore notturne, di personale (o presunto tale) che con molta facilità si aggira negli ambienti della struttura sanitaria, senza alcun tesserino di riconoscimento: allarme che aggrava i sospetti anche sul sistema di sicurezza dell’intero complesso, per il quale Di Guida e Lunghini chiedono un più efficace progetto.
Ancora una volta la sanità campana e i suoi dirigenti finiscono sotto i riflettori di inquirenti e mass media, non per i meriti ma per gli “inciampi” di percorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.