Home Territorio Piedimonte Matese. Aggredisce e minaccia di morte la moglie, arrestato 45enne

Piedimonte Matese. Aggredisce e minaccia di morte la moglie, arrestato 45enne

426
0

Già in altre circostanze l’uomo si era reso protagonista di aggressioni alla consorte

Serata molto movimentata quella di ieri per i Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese.
Per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori è stato arrestato in flagranza di reato dai militari della locale Stazione, C. G., 45enne del posto, il quale per futili motivi ha minacciato di morte e ha aggredito la moglie, con la quale è in fase di separazione. L’uomo già in altre circostanze si era reso protagonista di violente aggressioni, anche alla presenza dei figli minori, per le quali la moglie era dovuta ricorrere alle cure presso l’ospedale di Piedimonte Matese, a seguito dei traumi e delle contusioni conseguenti alle percosse del marito, che inoltre aveva minacciato di ucciderla con l’utilizzo di un coltello. L’ennesimo episodio di violenza tra le mura domestiche ha portato così all’arresto del 45enne che è stato trasferito dopo le formalità di rito presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
Sempre a Piedimonte Matese, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno intercettato nel centro storico N.B., 30enne del luogo, il quale alla vista dei Carabinieri ha subito mostrato segni di nervosismo, tentando di allontanarsi velocemente a piedi per i vicoli del centro, venendo però immediatamente bloccato. A seguito di una perquisizione personale si è scoperto che il 30enne nascondeva sotto la maglia un involucro contenente circa dieci grammi di “Marijuana”. La droga è stata sottoposta a sequestro mentre il giovane, fermato e accompagnato in caserma, è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. L’attività investigativa ora è tesa ad accertare se la droga rinvenuta fosse destinata all’uso personale o all’attività di spaccio.
E sempre a Piedimonte Matese,  poco prima della mezzanotte, i militari, hanno sorpreso P.T., 20enne del posto, alla guida della sua autovettura completamente ubriaco, mettendo così in grave pericolo la propria e altrui incolumità. A seguito degli accertamenti eseguiti mediante l’apparato etilometro in dotazione, il giovane è risultato positivo all’alcoltest in misura superiore a tre volte quella consentita dall’attuale normativa. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro, la patente di guida ritirata ed il giovane denunciato per guida in stato di ebrezza alcolica. Infine i militari sono dovuti intervenire anche nei pressi di Via Aldo Moro di Piedimonte Matese, dove era stata segnalata una rissa tra i componenti di due famiglie, scaturita per il parcheggio di un veicolo. Le persone coinvolte, delle quali alcune hanno subito delle contusioni durante la lite, sono state identificate e nelle prossime ore potrebbero scattare a tal proposito altre denunce alla competente Autorità Giudiziaria.

(comunicato stampa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.