Home Territorio Pineta di Sant'Angelo, le istituzioni frenano i recenti allarmismi

Pineta di Sant'Angelo, le istituzioni frenano i recenti allarmismi

436
0

Mentre a Sant’angelo d’Alife non cala il malcontento per le attività di bonifica della pineta che, stando ai pareri di chi ha manifestato preoccupazione, potrebbero avere conseguenze disastrose sull’ecosistema dell’area, ci si domanda intanto quanto possano essere fondati gli allarmismi che si stanno diffondendo. E proprio a questo proposito Fabrizio Pepe – presidente della Comunità Montana, ente che ha autorizzato gli interventi assieme al Comune di Sant’Angelo e al Parco del Matese – seda i timori con poche e chiare parole: “Le attività in pineta si stanno svolgendo regolarmente, con il controllo costante della Forestale. Gli allarmismi non hanno motivo di esistere, perché la Ditta incaricata si sta attenendo al lavoro previsto“.
Allo stesso interrogativo ha risposto con altrettanta sicurezza il presidente del Parco del Matese Umberto De Nicola, secondo cui non ci sono ombre sull’effettiva regolarità dell’opera di bonifica: “Tutto il lavoro è sotto controllo e si svolge come previsto dal progetto, sono stato anch’io sul posto a seguito delle segnalazioni pervenute e confermo che non ci sono motivi per lanciare allarmi”.
A Sant’Angelo, come dicevamo, il malumore non si è spento, alimentato dal sospetto di possibili danni ambientali, ed è stata lanciata una petizione tesa a chiarire definitivamente lo stato delle cose: i santangiolesi vogliono incontrare gli enti territoriali per ottenere informazioni sulle sorti della pineta e capire la natura degli interventi da circa un mese in atto, predisposti a seguito dei danni causati dall’eccessivo peso della neve lo scorso inverno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.