Home Scuola A Caserta la protesta degli studenti

A Caserta la protesta degli studenti

559
0

Studenti e docenti in piazza, malgrado la pioggia battente. In circa 500 hanno manifestato a Caserta, al pari di tante altre città italiane, come forma di protesta contro le politiche del Governo in materia di istruzione. In mattinata è partito un lungo corteo dalla stazione centrale, arrivato poi in piazza Ruggiero, nei pressi del Municipio, dove un gruppo di studenti ha incontrato il primo cittadino Pio Del Gaudio.
Protestiamo contro i test invalsi che rischiano di creare scuole di serie A e B e per ottenere servizi di supporto all’istruzione, come i trasporti, che ormai non abbiamo più” spiega Giuseppe Scala, alunno della VE dello Scientifico Amaldi di Santa Maria Capua Vetere, uno degli organizzatori della protesta. “Dopo il fallimento dell’azienda pubblica Acms (nel marzo scorso, ndr) – continua – non abbiamo più agevolazioni sui trasporti, gli autobus fuori le scuole non ci sono. Siamo stati dimenticati“. A poche centinaia di metri, di fronte alla prefettura di Caserta, docenti e sindacalisti della Flc-Cgil hanno invece organizzato un presidio. La segretaria confederale Camilla Bernabei ha poi incontrato il prefetto Carmela Pagano.
La politica del Governo Monti è sbagliata – afferma – nell’ultimo decreto legge sono aumentare le ore di lavoro per i docenti delle scuole medie e superiori, da 18 a 24 ore settimanali, con il taglio di un insegnante su 4. Dunque non si investe sulla formazione, ma si continuano a pagare i canoni per il fitto degli stabili sedi delle scuole, come ad Aversa, dove il Liceo Siani è ospitato nell’immobile della famiglia Cosentino“. Per Enrico Grillo, segretario generale della Flc-Cgil Caserta, “la situazione è insostenibile: dal 2008 ad oggi, tra docenti e personale Ata, c’è stato un taglio di oltre 3mila unità lavorative; i laboratori non funzionano perché mancano gli assistenti tecnici, gli investimenti sono pari a zero“.
(da Repubblica.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.