Home Curiosità Ambiente. L'Ue punisce l'Italia

Ambiente. L'Ue punisce l'Italia

485
0

Troppe le discariche abusive mai bonificate

Foto Internet

Dopo numerosi richiami formali, l’Ue punisce l’Italia per le 255 discariche abusive presenti sul territorio nazionale (16 delle quali contenenti rifiuti pericolosi) e mai bonificate. La Commissione europea rileva che “nonostante una precedente sentenza della Corte di giustizia nel 2007, i problemi sussistono in quasi tutte le regioni italiane e le misure in vigore non sono sufficienti per risolvere il problema a lungo termine”. L’Esecutivo ha quindi deferito l’Italia alla Corte di giustizia Ue di Lussemburgo e ha imposto un’ammenda “forfettaria” di 56 milioni. “Nonostante gli impegni assunti dalle autorità italiane nel 2007 – spiega l’Esecutivo – solo 31 discariche saranno bonificate entro il 2012. Un calendario completo per l’ultimazione dei lavori è stato programmato unicamente per 132 discariche su 255”. Inoltre l’Italia è accusata di non aver istituito alcun sistema di controllo per evitare l’apertura di nuove discariche illegali. Sempre la Commissione afferma che “la maggior parte degli Stati membri sta abbandonando la pratica della messa in discarica”. Le carenze imputate all’Italia “includono una politica di prevenzione dei rifiuti scarsa o inesistente e uno scarso sfruttamento del riciclaggio e riutilizzo dei rifiuti”. La messa in discarica in Italia è stimata a 51% nel caso dei rifiuti urbani (la media Ue è del 38%), e il riciclo dei rifiuti urbani a 21% (media comunitaria del 25%).

Fonte Sir

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.