Home Attualità Nuova mappa delle Province, è realtà il Decreto

Nuova mappa delle Province, è realtà il Decreto

517
0

Confermato l’accorpamento di Benevento ad Avellino, si parla già di “Ave-Sannio”. Le giunte provinciali cominceranno a decadere da gennaio 2013

Il decreto sulle Province è stato approvato oggi dal Consiglio dei ministri. Prevede 51 province comprese le città metropolitane. Lo ha annunciato il ministro Filippo Patroni Griffi illustrando il decreto sulle Province che ne riduce sensibilmente il numero (sono 86).
«Da gennaio e coerentemente con la governance, verranno meno le giunte provinciali e nella fase di transizione sarà possibile per il Presidente delegare non più di tre consiglieri. Questo fino a quando il sistema non andrà a regime nel 2014».
Il decreto approvato dal Consiglio dei ministri sul riordino delle Province è un «provvedimento che è coerente con i modelli europei»: si «passerà dalle attuali 86 province nelle regioni a statuto ordinario a 51 province comprensive delle città metropolitane». «Il processo è irreversibile – ha aggiunto Patroni Griffi e da gennaio verranno meno le giunte provinciali». Si tratta di un provvedimento di tipo «ordinamentale e strutturale nella logica avviata con la spending review», ha proseguito. «Il governo si è mosso tra spinte al mantenimento dello status quo e spinte alla cancellazione totale delle Province – ha proseguito – sono Province nuove per dimensioni e per sistema di governance»
(da LaStampa.it)
Addio alle Province di Benevento e Avellino. Quel che fino a questa mattina era una (seppur fondatissima) ipotesi, adesso è realtà. Il consiglio dei ministri ha infatti approvato il decreto-legge finalizzato al riordino delle province e all’istituzione delle città metropolitane. Nonostante le proteste e l’appello a considerare le “peculiarità” delle due aree, nascerà dunque un’unica grande Provincia – «Ave-Sannio» – che accorperà le due tutt’ora esistenti (e qualcuno già si spinge a scegliere Benevento come “capitale” del nuovo ente).
(da Corriere del Mezzogiorno)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.