Home Scuola Piedimonte. Giovani "di buona volontà" domani discutono di pace

Piedimonte. Giovani "di buona volontà" domani discutono di pace

591
0

L’Auditorium comunale di San Domenico ospita il dibattito per gli studenti  sulla Pacem in Terris

Domani, ultimo giorno di eventi nell’ambito della Settimana della Memoria promossa dal Comune di Piedimonte Matese, che ha coinvolto la cittadinanza e in particolare gli studenti del territorio in un percorso di ricordi e formazione sui temi della guerra e della pace.

Giovanni XXIII firma la lettera enciclica Pacem in Terris

Appuntamento presso l’Auditorium San Domenico alle 10.00 per un incontro  sui Cinquant’anni dall’inizio del Concilio Vaticano II e sull’Enciclica di Giovanni XXIII (1963) Pacem in Terris. Interverranno S.E.Mons.Valentino Di Cerbo Vescovo della Diocesi di Alife-Caiazzo, il prof.Gianni Cerchia, docente di Storia contemporanea all’Università del Molise e il prof.Costantino Leuci docente di Storia e Filosofia presso il Liceo G.Galilei di Piedimonte Matese e Assessore alla Cultura presso il Comune di Piedimonte. Sarà l’occasione  per rivisitare l’attualità di un documento conciliare di grande verità, vicino agli uomini di mezzo secolo fa, quanto ai giovani di oggi: un linguaggio, quello del Papa buono, che coglieva pienamente i segni dei tempi e che risuona ancora oggi vivo e contemporaneo.
“Un compito immenso” lo definiva Giovanni XXIII, quello che egli attraverso il suo documento attribuiva e chiedeva “a tutti gli uomini di buona volontà” : “il compito di ricomporre i rapporti della convivenza nella verità, nella giustizia, nell’amore, nella libertà: i rapporti della convivenza tra i singoli esseri umani; fra i cittadini e le rispettive comunità politiche; fra le stesse comunità politiche; fra individui, famiglie, corpi intermedi e comunità politiche da una parte e dall’altra la comunità mondiale. Compito nobilissimo quale è quello di attuare la vera pace nell’ordine stabilito da Dio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.