Home Territorio Carabinieri in azione su tutto il territorio

Carabinieri in azione su tutto il territorio

444
0

Vairano Patenora. I Carabinieri della Stazione di Vairano Scalo arrestano un pluripregiudicato ed un complice per furto di energia elettrica.
In Vairano Patenora, i Carabinieri della stazione di  Vairano Scalo,  hanno arrestato, in flagranza di reato furto aggravato il pluripregiudicato G.A., cl. 1963, residente in vairano patenora, nella qualità di intestatario e G.G., cl. 1992,  residente in Giugliano in Campania, di fatto domiciliato in Vairano Patenora, nella qualità di utilizzatore. Nella circostanza, i militari dell’Arma, a seguito di verifiche effettuate unitamente a personale tecnico presso il domicilio dei predetti, acclaravano il furto di energia elettrica in atto, posto in essere mediante l’apposizione di un magnete sul misuratore, installato presso l’azienda agricola condotta dai due, che permetteva un prelievo fraudolento di energia pari al 75% dell’erogazione complessiva. Gli arrestati, in attesa di celebrazione del rito diretissimo, sono stati ammessi al beneficio della detenzione presso il loro domicilio, a disposizione della competente A.G..

Teano. I Carabinieri eseguono un ordinanza della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Un pluripregiudicato in manette.
In Teano, i Carabinieri della locale Stazione hanno notificato un ordinanza sostituzione di  misura cautelare della detenzione domiciliare con quella in istituto di pena, emessa in data odierna dal Tribunale di Santa Maria C.V. in ordine ai reati di rapina e lesioni il pluripregiudicato del posto C. M., cl. 1973. Il provvedimento scaturisce dalle numerose segnalazioni inviate dai Carabinieri di Teano per inottemperanza degli obblighi imposti  dalla misura cautelare  della detenzione domiciliare. L’ arrestato è stato associato alla casa circondariale di S. Maria Capua Vetere.

Mondragone. I Carabinieri rinvengono un cadavere di un tossicodipendente presso la sua abitazione. I sanitari collegano il decesso ad overdose.
Decorsa notte, in Mondragone, via degli oleandri nr. 69, all’interno di un abitazione ivi ubicata, i Carabinieri della locale Stazione hanno rinvenuto il corpo senza vita di C.F., classe 1969, residente al citato civico, tossicodipendente. L’intervento medico legale ha escluso evenienza violenta, riconducendo causa decesso a verosimile overdose da sostanza stupefacente. La salma è stata portata presso il centro di medicina legale dell’ospedale civile di Caserta per il successivo esame autoptico su disposizione dell’a.g..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.