Home Territorio Gianluigi Santillo, UDC. Appello ai politici

Gianluigi Santillo, UDC. Appello ai politici

556
0

Delusione e amarezza: la politica non concretizza gli impegni presi

Arriva al termine dell’azione di voto delle primarie di quest’oggi il commento di Gianluigi Santillo, già sindaco di San Potito e noto politico dell’Alto Casertano. Disappunto, dispiacere, delusione per una terra  – il comprensorio matesino in primis – destinato a subire forse ancora per molto le contraddizioni di una politica che non decolla.
“In queste ore mi guardo intorno, e ciò che vedo è da un lato la farsa di primarie con poca affluenza alle urne, e dall’altra una corsa al salvataggio delle candidature di indagati e/o condannati. In entrambi gli schieramenti non ho sentito nelle parole dei candidati, ne dei papabili candidati,  argomenti o idee… Si parla di nomi, numeri, ma non dei problemi, ne delle possibili soluzioni. In questo totale vuoto di contenuti, tutti, gli amministratori e la gente, hanno dimenticato che nella nostra zona ci sono realtà vicine e concrete, divenute ormai tragiche, come la situazione dei circa duemila, tra operatori ecologici ed amministrativi, dipendenti del CUB, che ormai da sei mesi non percepiscono lo stipendio e non hanno alcuna certezza per il loro immediato futuro, ed i circa seicento dipendenti della Comunità Montana del Matese (BAIF e Ammnistrativi), anch’essi da sette mesi senza stipendio. Tutto ciò accade nell’indifferenza di chi amministra, e dovrebbe quindi proteggere questi due Enti, che costituiscono comunque una piccola economia del nostro territorio. A tutto ciò si aggiunge la totale mancanza di iniziative sullo sviluppo turistico, che invece potrebbe essere un volano per il nostro territorio, oltre che principale fonte di economia. È stato persino chiuso, nell’assoluto silenzio di tutti, cittadini, istituzioni e mezzi di comunicazione, l’impianto sciistico di Bocca della Selva, unico in provincia di Caserta e secondo in Campania”.
L’appello ai politici per una politica concreta e non illusoria e in ultimo al presidente della Provincia, on.Domenico Zinzi, l’invito a prendere a cuore le sorti di uomini e donne precari e in difficoltà senza nuove speranzae per il futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.