Home Attualità Ambito Sociale, a rischio i servizi assistenziali. Cappello sollecita la Regione a...

Ambito Sociale, a rischio i servizi assistenziali. Cappello sollecita la Regione a liquidare le risorse

504
0

Il sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello scrive alle istituzioni regionali e provinciali per denunciare il rischio di interruzione dei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali dell’Ambito Territoriale Sociale causato dal ritardo, da parte della Regione Campania, nel liquidare agli Ambiti regionali le risorse già ricevute dal Governo centrale, e nell’adottare, così come previsto dalla L. 328/200, il nuovo Piano Sociale Regionale.
Ancora una volta, in qualità di Presidente del Coordinamento Istituzionale dei comuni afferenti all’Ambito C6 – che dal nuovo anno è confluito con il C10 nel nuovo Ambito C4 – il sindaco Cappello sollecita l’Ente regionale a provvedere all’approvazione del Piano Sociale e a sbloccare un milione di euro tra Fondi per la non autosufficienza e Fondi Nazionale Politiche Sociali, e scongiurare il pericolo di interruzione a tempo indefinito di tutto il welfare, con migliaia di utenti senza una preziosa assistenza e centinaia di operatori senza lavoro. “Mentre gli operatori che hanno garantito i servizi a favore delle fasce deboli della popolazione non percepiscono lo stipendio da più di un anno – sottolinea il sindaco nella sua nota – la Regione Campania, indifferente e incurante, non provvede a liquidare più di un milione di euro per servizi già erogati nel 2011 e 2012 all’Ambito Territoriale C6”.
A fronte di queste chiare inadempienze, denuncia ancora il sindaco di Piedimonte Matese, la Regione chiede agli Ambiti di organizzare e far partire i servizi mediante l’utilizzo delle risorse comunali, senza tener conto delle evidenti difficoltà che questo comporterebbe, sia in termini economici che umani. In questo modo, inoltre, il nuovo Ambito C4 operativo dall’1 gennaio 2013 rischia di partire subito con l’esigenza di affrontare grosse difficoltà.
Chiedo che la Regione adotti ogni azione ed intervento più opportuni per assicurare la ripresa dei servizi, inviando agli Ambiti il nuovo Piano Sociale Regionale e la conseguente assegnazione delle risorse per il triennio 2013-2015, e provveda nell’immediato alla liquidazione di tutte le risorse Fna e Fnps assegnate all’Ambito territoriale C6”, conclude il sindaco Cappello.

Comunicato Stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.