Home Attualità Un'informazione responsabile: incontro con gli operatori della comunicazione

Un'informazione responsabile: incontro con gli operatori della comunicazione

708
0

Momento per riflettere sul tema della XLVII Giornata delle comunicazioni sociale, ma anche per riaprire un dialogo, quel “cantiere” della comunicazione – come ha citato S.E. Mons. Valentino Di Cerbo  – che fa del territorio l’interlocutore privilegiato, e che unisce sotto la bandiera dell’identità.  L’appuntamento promosso dall’Ufficio Comunicazioni Sociali della diocesi di Alife-Caiazzo nel giorno in cui si festeggia San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti,  è stato occasione di incontro tra vecchi e nuovi collaboratori di Clarus, ma anche di tanti altri operatori della comunicazione che si muovono sul territorio, e che ogni giorni si confrontano con passione con la diffusione di notizie, e con i nuovi mezzi dell’informazione, che oltre ad vantaggi nascondono insidie. Comunicazione, dunque, responsabile e attenta.
A far da cornice all’intera riflessione, il messaggio di Benedetto XVI per la festa dei giornalisti, su cui si è concentrato l’intervento di don Emilio Salvatore, il quale ne ha sottolineato due aspetti: l’inclusività, ossia l’apertura all’altro e al confronto come antidoto al rischio di deformazione della realtà; dialogo e dibattito, che  allontanando l’aggressione e l’intimidazione nel rispetto della differenza.
L’Ufficio Comunicazioni Sociali e Clarus ripartono, aprono il 2013 puntando su nuovi obiettivi:  fare del territorio l’agorà di scambi misurati e collaborativi, di reti sociali che tengono insieme l’alto casertano, in una prospettiva di crescita comune, a partire dalla storia locale, dalle tradizioni, dalle esigenze di carattere sociale.  Dall’idea di agire come “comunicatori” senza mai dimenticare l’uomo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.