Home Scuola Raviscanina. Calcio femminile orgoglio della città

Raviscanina. Calcio femminile orgoglio della città

1979
0

Le Dinamo, tesserate del CSI, da settembre fanno parte del Campionato regionale

Nel settembre del 2012, ad Alife, il parroco Don Armando Visone e alcuni cittadini di Raviscanina partecipano ad una riunione del CSI (Centro Sportivo Italiano) presieduta dal vescovo S.E. Mons.Valentino Di Cerbo.
In quell’occasione  si parlò dello sport come mezzo di condivisione e di crescita umana, si parlò dei ragazzi e delle ragazze delle  locali comunità, e di come si poteva creare per loro un’ opportunità di  vivere insieme un progetto fatto di impegno, sacrificio, gioia e comunione. Sotto la spinta del parroco, sempre pronto a “mettersi in viaggio con la propria comunità” si decise di partecipare al campionato regionale Open-femminile (del CSI) con la neo-nata squadra di calcio a 5 femminile Le Dinamo. La squadra, nata nel mese di settembre sotto la presidenza di Don Armando Visone e  allenata dalla Dr.ssa Maria Gioia Tomassetti, da subito entusiasta per il progetto, è riuscita a coinvolgere in questa avventura genitori, amici e conoscenti. Ogni persona del paese in qualche modo sostiene questo progetto e, grazie all’interessamento del Sig. Giacomo De Simone, sono arrivati anche gli sponsor necessari. La squadra è composta dai portieri Arianna Di Lullo, Federica Atzeni ( Piedimonte Matese) e dalle giocatrici Roberta Nassa, Anna Laporta, Marlena Viggiano, Desirè Di Lullo, Mariagrazia Giglio, Mariagrazia Masiello, Alba Lanzone, Piera Moscatiello. Il Presidente è  Don Armando Visone, l’allenatore  Maria Gioia Tomassetti, l’allenatore dei portieri Antonio Pinelli, il preparatore atletico  è  Massimo Caso.
Nel campionato regionale Le Dinamo occupano l’ultimo posto, ma quando le si vede giocare, il loro spirito gioioso e il  tifo instancabile  non lasciano minimamente trasparire il risultato negativo. Questo è il loro obiettivo principale, andare oltre il risultato; in attesa di assaporare anche qualche vittoria sul campo, per ora godono di tante piccole-grandi gioie che danno senso alle loro fatiche: il senso di appartenenza che nasce dall’indossare la stessa maglia, la condivisione che si respira negli spogliatoi e, più di tutto, il sentirsi importanti per un’intera comunità.
Appuntamento a Raviscanina il  10 febbraio alle ore 15.00 (nel campo di calcio adiacente piazza Santa Croce) per sostenere la squadra  nella sfida contro le ragazze  di San Clemente – Caserta.

Sabina Mattiello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.