Home Territorio Alife. Non si placa la "protesta Enel"

Alife. Non si placa la "protesta Enel"

609
0

 La Minoranza Insieme per Alife “ammonisce” il Sindaco per le parole pesanti lanciate nei confronti di Enel Energia

La minoranza ritorna sulla vicenda che alcuni giorni fa ha coinvolto tutta la cittadinanza a causa della sospensione dell’energia elettrica da parte di Enel Energia, che fornisce corrente all’illuminazione pubblica di Alife. I debiti contratti dal Comune di Alife (oltre i 345mila euro, di cui circa 145mila contratti dall’Amministrazione Avecone) hanno portato il Gestore a sospendere l’erogazione di Energia su alcuni tratti di strade, presso il campo sportivo e le scuole. Una situazione che ha creato lo scontento di molti e l’occasione alla Minoranza consiliare di bacchettare la politica di Giuseppe Avecone e della sua Maggioranza attraverso un manifesto pubblico. Questa mattina, il gruppo di minoranza Insieme per Alife ha pubblicato tramite il proprio blog www.vivialife.it un comunicato in cui “rimprovera” aspramente il Primo cittadino per le parole d’accusa con cui – attraverso un quotidiano locale – si è rivolto all’Azienda Enel Energia. “Abusi, strozzinaggio, sfregio” sono le parole da cui la Minoranza prende le distanze invitando il Sindaco ad intraprendere una normale azione legale contro la Ditta e a ritrattare quel linguaggio dato alla stampa che non ingentilisce l’immagine della città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.