Home Chiesa e Diocesi Papa Francesco. Ancora una volta "contro le chiacchiere"

Papa Francesco. Ancora una volta "contro le chiacchiere"

629
0

Non è la prima volta che il Pontefice addita il costume – diffuso – che fa della chiacchiera e della maldicenza una minaccia per il bene e l’unità nella Chiesa

gendarmiGiovanna Corsale – Incisive e dirette, come sempre, sono state le parole pronunciate da Papa Francesco sabato mattina durante l’omelia della messa al cospetto del Corpo della Gendarmeria Vaticana, presso la Grotta di Lourdes dei Giardini Vaticani. “Le chiacchiere sono una lingua vietata perché genera il male”: questo il messaggio che il Pontefice ha voluto destinare a coloro che sono tenuti a difendere la Chiesa dal negativo. Arduo, dunque, è il compito dei gendarmi, i quali non devono né possono limitarsi ad osteggiare soltanto le forme immediatamente tangibili del male, come gli atti di delinquenza deliberata; al contrario, a loro spetta superare la linea dell’apparenza e portare alla luce anche tutte quelle forme subdole in cui il diavolo si manifesta, come la chiacchiera per l’appunto. Essa è causa di un male ancora più pericoloso e insidioso per chi decide di aprirvisi, ma soprattutto è una minaccia per l’unità della struttura vaticana preposta al dovere eccelso di rappresentare e predicare quel sentimento di fratellanza che solo può fortificare l’umanità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.