Home Attualità Anche ai comuni dell'Alto Casertano il divieto di sversare i propri rifiuti

Anche ai comuni dell'Alto Casertano il divieto di sversare i propri rifiuti

653
0

Dal 30 ottobre il sito di deposito rifiuti di Santa Maria C.V. chiuderà le porte ai comuni di Alife, Raviscanina, Valle Agricola, Prata Sannita, Pratella

stirLa Redazione – Sono stati resi noti i nomi dei Comuni ai quali la Gisec Spa non permetterà più lo sversamento dei rifiuti presso lo Stir di Santa Maria Capua Vetere a partire dal prossimo 30 ottobre. Tra essi (22 in totale) anche alcuni dell’Alto Casertano: Alife, Castel Campagnano, Prata Sannita, Pratella, Raviscanina e Valle Agricola. Tutti, compresi gli altri della provincia, devono alla Gisec circa 5 milioni di euro per i primi 8 mesi del 2013. La Ditta fa sapere che “non è concepibile equiparare le posizioni di coloro che, anche con difficoltà, cercano di adempiere, più o meno regolarmente, le proprie obbligazioni a quelle di chi dimostra di avere, con le condotte concretamente assunte, atteggiamenti del tutto incompatibili con il senso di responsabilità istituzionale”.
Disagi alle porte per i Sindaci in questione, ma in particolare per i cittadini, a meno che la soluzione tra gli enti comunali e la Gisec non giunga prima della fine del mese, oppure si ponga una vera e propria alternativa alla vicenda.
La tensione si acuisce per i Comuni della Terra dei fuochi come Capua, Parete, Grazzanise che vedono acuire la polemica della popolazione e la difficoltà a risolvere un problema ambientale che sembra non trovare soluzioni “a misura d’uomo”.
Di seguito l’elenco completo dei comuni interessati dal problema:
Alife, Cancello ed Arnone, Capua, Casapesenna, Casapulla, Castel Campagnano, Falciano del Massico, Grazzanise, Orta di Atella, Parete, Pietramelara, Prata Sannita, Pratella, Raviscanina, Rocchetta e Croce, San Marcellino, Santa Maria La Fossa, Sant’Arpino, Succivo, Valle Agricola, Villa di Briano, Villa Literno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.