Home Curiosità Come evitare la coda all'Ufficio Postale, arriva la soluzione

Come evitare la coda all'Ufficio Postale, arriva la soluzione

2867
1

Ieri, il quotidiano Repubblica ha dedicato uno spazio a quello che sembra essere uno dei “drammi” con cui ci rapportiamo con molta fatica: le lunghe e interminabili code alle Poste

Sono state prese in esame alcune città italiane per poi giungere alla conclusione che “mai lunedì alle 10, meglio giovedì dopo le 14”. Ecco la formula che potrebbe andar bene un pò a tutti, logicamente con le eccezioni del caso. Diversi uffici postali italiani, dopo aver “studiato” gli orari peggiori o migliori, hanno affisso all’entrata una sorta di vademecum, utile ad orientare l’utente e garantirgli tempi di attesa molto ridotti.
poste.A chiarire di cosa si tratta è Daniele Nardone, direttore della gestione operativa di tutti gli uffici postali d’Italia. Spiega a Repubblica che in alcuni Uffici di importanti (e affollate) città italiane è stato aperto uno sportello “dedicato” che spiega agli utenti come e quando recarsi alla Posta: “La carta-libretto, che è gratis, permette di prelevare i soldi della pensione sia dai punti Atm che dall’ufficio postale in maniera sicura e veloce”. Una possibilità che in tanti non conoscono. Per i 13.000 uffici postali sparsi in tutta Italia si presenta inoltre l’opportunità di proporre il calendario dinamico che tiene conto di ciascun territorio e delle sue caratteristiche: feste patronali, turni e ferie del personale, caratteristiche della popolazione locale, usanze e perfino la mappatura dei lavori in corso.
Stando agli studi condotti da Poste italiane, la media nazionale di attesa in un ufficio postale è di 16 minuti. Le città in cui si aspetta di più (fino a 45 minuti) sono Roma, Bari, Foggia, Napoli, Caserta e Salerno.
Ecco di seguito i giorni del mese in cui è meglio evitare di recarsi alla Posta (se proprio non è necessario):
1-5 pagamento pensioni Inps
16-17 pagamento pensioni Inpdap (infermieri, tutta la scuola);
26-fine mese pagamento stipendi;
Lunedì in alcuni uffici (dove si consegnano allo sportello le lettere non recapitate)

1 COMMENTO

  1. ol tre alle code sono da eliminare i ritardi dei “paccchiceleri” e lo smarrimento degli stessi.
    Il mio paccocelere3 inviato da Siracusa a Lampedusa il 12/9/2013, risulta ” consegnato ” a……….. Caltanissetta. La domanda è: dove e a chi è stato consegnato un pacco indirizzato
    chiaramente al Sindaco Giusi Nicolini Lampedusa ( AG ) ??? E’ forse finito in mare?
    Aspetto ancora una risposta dopo regolare reclamo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.