Home Territorio Sequestro eternit. Il territorio si mobilita contro l'inquinamento ambientale

Sequestro eternit. Il territorio si mobilita contro l'inquinamento ambientale

764
0

La notizia arriva dai Carabinieri di Venafro. Ma quanti casi simili nelle campagne dell’Alto Casertano?

amianto sequestrato 2 (1)Nella giornata di ieri 04 novembre 2013, i Carabinieri della Stazione di Venafro (IS), nell’ambito di una serie di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione di reati in materia di inquinamento ambientale, controllavano, in località Lungorava, un appezzamento di terreno sul quale sorgevano alcuni capannoni. Nel corso degli accertamenti, i militari rinvenivano, stoccate in totale violazione della vigente normativa ambientale ed esposte agli agenti atmosferici, un ingente quantitativo di lastre di eternit anche frantumate, e quindi particolarmente pericolose per la salute pubblica in caso di inalazione delle polveri.
Tale materiale, dismesso dal tetto dei capannoni e mai smaltito adeguatamente, contiene un’alta percentuale di amianto, che essendo considerato rifiuto speciale pericoloso necessita di speciali procedure per lo smaltimento. Il fondo e le strutture ivi esistenti venivano poste sotto sequestro, mentre i proprietari venivano denunciati alla Procura della Repubblica di Isernia. Nei prossimi giorni il pubblico ministero disporrà gli accertamenti tecnici del caso ed il conseguente smaltimento del materiale, a cura di ditta abilitata.

Comunicato stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.