Home Chiesa e Diocesi Diocesi. Concluso l'Anno della Fede

Diocesi. Concluso l'Anno della Fede

704
0

Per Alife-Caiazzo diversi i momenti che hanno scandito questo anno. La Chiesa cattolica attende la celebrazione conclusiva di domenica prossima; per l’occasione il Santo Padre presenterà l’esortazione Evangelii gaudium

La Redazione – Più di 8 milioni di pellegrini sulla tomba dell apostolo Pietro.
È solo uno dei dati che emerge alla fine di questo Anno della Fede, indetto 12 mesi fa da Benedetto XVI e che Papa Francesco chiuderà con la solenne celebrazione di domenica in Piazza san Pietro.
Un anno di grande vitalità spirituale, di ripetute iniziative che hanno coinvolto la Chiesa a vari livelli.
Diverse le iniziative che nella Diocesi di Alife-Caiazzo si sono alternate, affidate all’iniziativa delle singole parrocchie: lectio divine, meditazioni, catechesi sono state le scelte dei consigli pastorali parrocchiali che hanno arricchito il cammino di ciascuna comunità.
papa francescoDi particolare significato l’adorazione eucaristica per la pace vissuta in comunione con la Chiesa e il Santo Padre, ma ancora prima, la preghiera nel giorno in cui Benedetto XVI ha lasciato la Città del Vaticano congedandosi dal sul ministero papale. Ogni celebrazione diocesana – Corpus Domini, festa in onore del patrono San Sisto, Dedicazione della Cattedrale, festa in onore di Santo Stefano Menecillo – è stata occasione di approfondimento del tema della fede.
La Diocesi ha chiuso l’Anno della Fede con il pellegrinaggio alla tomba dell Apostolo Pietro, lo scorso 23 ottobre, partecipando all’udienza del Papa e alla solenne celebrazione presieduta da S. E. mons. Valentino Di Cerbo, in San Paolo fuori le Mura. Un momento di profonda comunione che ha ben  dato ulteriore impulso alla vita ecclesiale locale in vista della Visita Pastorale appena ripresa dal Vescovo.
IMG_5744Intanto dalla Santa Sede giunge il programma degli ultimi giorni di questo anno di grazia: il prossimo 21 novembre, la “Giornata pro orantibus” con la visita del Santo Padre al Monastero delle Monache Camaldolesi all’Aventino: Il Papa si fermerà in preghiera con le monache, che in questi anni hanno aperto il loro monastero alla condivisione della lectio divina e della mensa dei poveri.
Sabato 23 novembre sarà la volta della Giornata dei catecumeni con testimonianze dei neofiti che in Paesi come Italia e Francia hanno un’età media tra i 20 e i 40 anni. Il Papa incontrerà 500 adulti che si preparano a ricevere il Battesimo, provenienti da 47 Paesi del mondo.
Infine domenica prossima, 24 novembre, festa di Cristo Re, la Messa conclusiva dell’Anno della Fede, in Piazza San Pietro. Momenti salienti saranno l’esposizione per la prima volta dell’urna contenente frammenti delle reliquie dell’Apostolo Pietro e la consegna da parte di Papa Francesco dell’Esortazione Apostolica Evangelii gaudium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.