Home Territorio L'Itis ancora sotto i riflettori: Cappello ordina alla Provincia di intervenire entro...

L'Itis ancora sotto i riflettori: Cappello ordina alla Provincia di intervenire entro 30 giorni

703
0

Arriva il provvedimento del Sindaco che impone all’Ente provinciale di provvedere a rendere vivibile la scuola

I muschi che ricoprono le pareti umide

La Redazione – Caso Itis ancora aperto a Piedimonte Matese, dove da diverse settimane l’istituto scolastico continua a far parlare di sé per le sue  condizioni poco decorose con cui si trovano a fare i conti gli studenti, specialmente da quando il terremoto del 29 dicembre scorso ha costretto gli alunni dell’Agrario –  chiuso e inagibile –  ad unirsi ai compagni dell’Itis.
Porta la data di oggi l’ordinanza del sindaco Vincenzo Cappello, che impone alla Provincia di Caserta di intervenire in tempi brevi per risolvere adeguatamente le carenze strutturali della scuola e per dare immediata esecuzione alle prescrizioni dettate dall’ASL, che recatasi di recente nell’istituto ha registrato condizioni non adeguate ad una popolazione scolastica accresciuta dall’accorpamento di due scuole. Senza contare le infiltrazioni, le muffe, gli infissi rotti, che dirigente e studenti  lamentano da tempo. Viene da chiedesi, vista l’assenza ad oggi di qualsiasi intervento da parte degli organi competenti, nonostante la polemica sia esplosa due mesi fa, per quanto tempo ancora gli studenti dovranno convivere con ambienti poco salubri e condizioni igienico sanitarie inadeguate ad una scuola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.