Home Chiesa e Diocesi Inaugurato a Piedimonte Matese il Centro diocesano per la famiglia

Inaugurato a Piedimonte Matese il Centro diocesano per la famiglia

2194
2

Giovedì scorso l’inaugurazione della sede in via San Marco, accompagnata dalla presentazione della prima biografia su don Luigi Di Liegro, fondatore della Caritas di Roma

Il Centro diocesano per la famiglia della diocesi di Alife-Caiazzo ha inaugurato giovedì la sua sede definitiva a Piedimonte Matese, situata in via San Marco. I nuovi locali, che aprono dopo un primo avvio delle attività, un paio di mesi fa ad Alife, danno finalmente al Centro, intitolato a Mons. Campagna, un luogo in cui far convergere l’offerta di servizi rivolti alle nostre comunità, che fino a poco tempo fa erano più sicuramente garantiti dagli Ambiti sociali (ex C6) e che oggi purtroppo non sono in grado di offrire l’assistenza che le famiglie chiedono. Quella del Centro diocesano si pone tuttavia come un’opera di carità, un cantiere sempre aperto dove edificare il bene comune, a maggior vantaggio di famiglie in difficoltà. Esso offre assistenza di natura legale, medica e sociale fornita grazie all’impegno di figure professionali che gratuitamente prestano la propria consulenza.centro-famiglia-piedimonte-inaugurazione
Una dimensione di carità e di vicinanza verso il territorio espressa anche nell’evento che ha anticipato l’inaugurazione, all’Istituto Albeghiero, dove ha avuto luogo la presentazione della prima biografia su don Luigi Di Liegro, fondatore della Caritas di Roma, ma soprattutto figura chiave della storia religiosa italiana tra gli anni ’70 e ’90, personaggio descritto nella sua vita di uomo e sacerdote dal professore Maurilio Guasco, docente all’Università del Piemonte, presente all’iniziativa assieme a Luigina Di Liegro, nipote di don Luigi. “Dedicò la sua vita a mettere su strutture che potessero dare dignità agli emarginati“, ha spiegato Guasco ripercorrendo i tratti salienti della biografia del sacerdote che incontrò in più di un’occasione ostacoli e contrasti con le istituzioni e l’opinione pubblica, per via del suo saper “guardare lontano” e anticipare i cambiamenti in atto nella società, facendosi fautore di una concezione del volontariato quale strumento di intervento nel tessuto sociale per evidenziare le carenze dello Stato.centro-famiglia-piedimonte
Un contributo significativo nel delineare i contorni di questa figura per certi aspetti rivoluzionaria, è stato dato anche dal vescovo Valentino Di Cerbo, che aprendo l’incontro ha ricordato il suo inconrto con Di Liegro, “persona caratterizzata da una passione per i poveri, con un temperamento forte e per niente buonista. Aveva fiuto per le storie di emarginazione e una notevole lungimiranza“. Mons. Di Cerbo ha pure fatto cenno al neonato Centro per la Famiglia, “un’intuizione” nata sulla scia di un ascolto del territorio per recepirne le esigenze, così da intervenire al servizio di chi ha bisogno.
Sul Centro è poi intervenuto il responsabile Davide Cinotti, convinto che sarà la tenacia la parola chiave per attraversare le difficoltà, specie burocratiche, cercando di lavorare lungo il solco tracciato da don Luigi Di Liegro all’insegna della solidarietà. E’ un’opportunità per la città, ha detto Cinotti, che acquisisce un altro punto di riferimento che saprà essere presente della diocesi di Alife-Caiazzo con la dovuta delicatezza.

2 COMMENTI

  1. sono passato più volte presso il centro diocesano, però l’ho sempre trovato chiuso –
    Gradirei sapere, cortesemente, gli orari di apertura .
    Nel frattempo colgo l’occasione per congratularmi per l’ottima iniziativa, se attiva ed efficiente, votata ad aiutare le persone in difficoltà bisognose di contatti umani riferiti a problemi fisici, psicologici e legali –
    Nell’attesa colgo l’occasione per ben distintamente salutare _

    • Buongiorno.
      Per mettersi in contatto con il Centro diocesan per la Famiglia può telefonare o mandare un messaggio tramite whatsapp al numero 366 1547752 e chiedere di fissare un appuntamento.
      Buona giornata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.