Home Chiesa e Diocesi Alvignano / Ruviano /Alife. In Chiesa come a casa, una grande famiglia

Alvignano / Ruviano /Alife. In Chiesa come a casa, una grande famiglia

1074
0

Proseguono gli incontri dedicati ai genitori. Aumenta la richiesta da parte delle famiglie di essere accompagnati a crescere nella fede e nelle responsabilità

La Redazione – Si sono conclusi sabato, ad Alvignano e a Ruviano, gli ultimi incontri riservati alle famiglie delle comunità parrocchiali, aperti ai genitori i cui figli frequentano la scuola elementare e media. In tutta la Diocesi di Alife-Caiazzo, il mese di ottobre è stato riservato alla formazione degli adulti, prima di dedicare spazio e attenzione ai più piccoli e in quasi tutte le parrocchie, sacerdoti e animatori pastorali hanno curato incontri fornendo spazi di dialogo, di preghiera e di confronto a partire da un unico tema Cadde sulla buona terra e diede frutto, sulla parabola del seminatore tratta dal vangelo di Marco.

Ruviano. Alcuni tra genitori e figli che hanno partecipato agli incontri formativi riservati alle famiglie nel mese di ottobre
Ruviano. Alcuni tra genitori e figli che hanno partecipato agli incontri formativi riservati alle famiglie nel mese di ottobre

Sono stati momenti di aggregazione e di ritrovo intorno a scelte comuni, quella cioè di volere per sé e per i propri figli spazi di formazione costante; dagli incontri è emerso forte il desiderio di continuare ad incontrarsi.
Per quale motivo? Conoscere più e meglio la parola di Dio; imparare a pregare; rinsaldare rapporti tra membri di una stessa comunità (che è civile ed ecclesiale insieme); progettare attività con il parroco per adulti e ragazzi; sentirsi parte viva di una Chiesa che pensa e propone, e suggerisce – indicando la rotta attraverso il Vangelo di Gesù – percorsi di nuova umanità dove le responsabilità di cittadini cristiani sono condivise.
Non chiedono eventi estemporanei, questi genitori, ma una formazione costante e permanente; chiedono vicinanza da parte di sacerdoti e catechisti nel difficile ruolo educativo dei propri figli.
Già lo scorso anno, in alcune parrocchie della Diocesi sono partiti degli itinerari (non quello di routine che prepara i genitori alla Prima comunione dei figli) di rieducazione alla fede e alla responsabilità di genitori anche con il supporto di materie didattiche e psicologiche che hanno trovato eccellente risposta in chi vi ha partecipato: si è trattato di rompere gli schemi della classica formazione “religiosa” e intraprendere una strada nuova, sicuramente più difficile, che ben volentieri alcune parrocchie hanno accolto.
Quest’anno, quelle stesse comunità riprenderanno il percorso, ma ad esse se ne aggiungeranno altre.
La parrocchia di San Leone Magno in Ruviano inizierà il percorso Accogliere la religione, far crescere la fede, sabato 29 novembre alle ore 19.00, con incontri mensili che dureranno fino ad aprile. A curare gli incontri, come già avvenuto ad ottobre ci saranno alcuni membri dell’équipe diocesana incaricata della formazione. La parrocchia di San Michele Arcangelo in Alife, invece,  ha dato inizio allo stesso percorso sabato scorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.