Home Chiesa e Diocesi Diocesi. Un Natale solidale è possibile. Basta poco per fare molto

Diocesi. Un Natale solidale è possibile. Basta poco per fare molto

608
0

Termina il concorso promosso dalla Caritas per sostenere i bisogni delle famiglie in difficoltà

CARTOLINE_caritas-alife-caiazzo2
La giuria al lavoro

La Redazione – Il concorso della Caritas Colora con la solidarietà il tuo Natale è ormai alle battute finali. Mercoledì (26 novembre) alle 17.00 nella Chiesa concattedrale di Caiazzo si terrà la premiazione dei giovani vincitori dell’edizione 2014 promossa dalla Caritas diocesana e dall’Ufficio scuola. Come un anno fa, ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di I grado (quest’anno è toccato agli alunni dell’Istituto comprensivo A.A. Caiatino di Caiazzo), è stato chiesto di realizzare un disegno o scrivere una frase con tema la solidarietà, la pace, la fratellanza. I soggetti più significativi sono stati scelti da un’apposita commissione di ex insegnanti, per essere riprodotti in forma di cartolina postale. Il ricavato della beneficenza che si otterrà, verrà impiegato dalla Caritas diocesana per le numerose esigenze di povertà segnalate quotidianamente dai parroci o da quanti – nel bisogno – si rivolgono a questo servizio della Diocesi per aiuto e sostegno concreto.
L’aumento delle povertà e dei disagi, cui non sempre si riesce a far fronte, ha spinto la Caritas di Alife-Caiazzo a fare squadra e chiedere di vivere il vangelo – come lo stesso Cristo ci insegna – con discreti gesti di elemosina. Dalle grandi emergenze (alluvioni, catastrofi, terremoti) a quelle della povertà feriale, lo spirito della Caritas in Italia è quello di chiamare a raccolta tutti, perché al bisogno di un fratello non si voltano le spalle, perché al dolore di una persona non si sta solo a guardare, perché dalla forza della preghiera seguano i fatti. Così è nata l’idea di coinvolgere i più piccoli su temi sempre attuali, stimolando la riflessione personale, e poi chiedere ai grandi due impegni: premiare e omaggiare i capolavori artistici dei bambini e offrire solidarietà per le famiglie e per le tante persone che attendono il nostro aiuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.