Home Eventi A San Potito Sannitico “Fate Festival 2015”, come ripensare il territorio?

A San Potito Sannitico “Fate Festival 2015”, come ripensare il territorio?

925
0

Creazioni estemporanee visitabili dal 22 al 30 agosto lungo le strade di San Potito Sannitico

La Redazione – La fantasia non ha limiti, ma soprattutto è molto più concreta di quanto si possa pensare. Ci sono dubbi al riguardo? Allora, non resta che fare un salto al Fate Festival, il festival dei giardini, del cinema e dell’arte pubblica, che si terrà a San Potito Sannitico dal 22 al 30 agosto prossimo.
Ai curiosi del Fate Festival sarà possibile assistere a creazioni in atto, opere artistiche – allestimenti di giardini – realizzazione di un cortometraggio ambientato nei luoghi principali di San Potito, e tanto altro – semplicemente passeggiando.fate festival
La kermesse, dal 2004 ad oggi, si prefigge di donare al territorio compreso nel Parco Regionale del Matese, immagini sempre inedite, secondo il criterio del continuo produrre. Ogni anno esso ospita e collabora con eventi e organizzazioni di respiro internazionale, come Il Centro d’arte La Regenta, il Centro Culturale di Copenaghen, Il Museo a Cielo Aperto San Miguel di
Santiago del Cile, e da quest’anno con il CICI Film Festival.
I visitatori avranno il privilegio di imbattersi in artisti di calibro internazionale: Nespoon dalla Polonia, El Mono Gonzalez dal Cile, Boamistura dalla Spagna, Bifido dall’Italia, Hyuro e Mariela Arjas dall’Argentina, Cactus&Maria dall’Italia, Mariana Palomino e Chris Tadeo artisti in residenza, nel Centro D’Arte La Regenta, delle isole Canarie.
Inoltre, in diversi momenti della giornata si organizzeranno laboratori di Arte Partecipata, Rural Design e serigrafia, e tanti micro eventi: musicali e teatrali, legati agli ecosistemi del paese, gli orti e i giardini.

Qui la locandina dell’evento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.