Home Chiesa e Diocesi Domenica la Giornata Missionaria Mondiale. Partecipiamo tutti!

Domenica la Giornata Missionaria Mondiale. Partecipiamo tutti!

1844
0

Dalla parte dei poveri: questo il tema scelto per l’89ª Giornata Missionaria Mondiale

Annamaria Gregorio – Tutte le diocesi del mondo, anche le più piccole, partecipano, dal 1926, anno in cui fu istituita, alla Giornata Missionaria Mondiale.
gmm-2015-manifesto-small-okIn questo giorno i fedeli di tutti i continenti sono chiamati ad aprire il loro cuore alle esigenze spirituali della missione e ad impegnarsi con gesti concreti di solidarietà a sostegno di tutte le giovani Chiese. Con le offerte della Giornata, che confluiscono nel FUS (Fondo Unico di Solidarietà), presso l’Ufficio nazionale Cei, si sostengono progetti per consolidare la Chiesa, mediante l’aiuto ai catechisti, ai seminari con la formazione del clero locale, e all’assistenza socio-sanitaria dell’infanzia. L’Ottobre Missionario dà, così, inizio all’anno pastorale, con l’impegno ad essere “popolo di Misericordia”, cioè uomini e donne che sanno farsi compagni di viaggio di qualunque fratello e sorella, poveri come loro, ma uniti per accogliere il dono dell’Amore che libera il cuore. Vivere “dalla parte dei poveri” non sarà dunque solo uno sforzo della volontà umana, ma la normale conseguenza di un cuore convertito dall’amore, di un cuore che ha ‘conosciuto’ e sperimentato che Cristo, il Vivente, è ‘dalla parte’ di tutti!
(fonte L’Animatore Missionario, Vademecum)

Qualche notizia in più.
L’Ufficio per la Coop. missionaria tra le Chiese, detto comunemente Uff. Missionario è un ufficio pontificio, infatti il Primo Missionario è il Papa; con il decreto Presbyterorum Ordinis, n.10, la missione diventa costitutiva per tutti i sacerdoti e con i documenti del Concilio affidata anche ai laici. E’ lo strumento per promuovere, dirigere e coordinare l’attività missionaria; agisce in rete per ciò che attiene all’animazione, all’educazione dei giovani alla mondialità, alla proposta di nuovi stili di vita, alla diffusione di una cultura attenta alla pace, alla giustizia, alla solidarietà internazionale, alla custodia del creato; include la Direzione diocesana delle Pontificie Opere Missionarie (POM). E’ in stretto contatto con l’Ufficio nazionale CEI (nato nel 1978); con la Fondazione Missio, organismo istituito dalla CEI nel 2005, con “lo scopo di sostenere e promuovere la dimensione missionaria della comunità ecclesiale italiana; con il Centro Unitario Missionario (CUM) di Verona, punto di riferimento per la formazione sia dei missionari partenti e rientranti per e da ogni Chiesa del mondo, sia dei presbiteri smissiotranieri operanti in Italia. Iniziative: 1) Atto d’offerta della Sofferenza è rivolta a chiunque voglia pregare per i missionari all’estero. Iscrivendosi con la scheda di adesione consegnata ai parroci, da far recapitare all’ufficio diocesano, si potrà avere il nominativo di un missionario per cui pregare, la coroncina e il rosario meditato, creando un  ponte reale tra la diocesi e il resto del mondo. 2) Sostegno a distanza, per minori; 3) Adozione a distanza di un seminarista; 4) Abbonamento annuale alla rivista: Il Ponte d’Oro per ragazzi, con la promozione esclusiva per i Parroci come dono per le Prime Comunioni a soli 6 euro; 5) Indicazioni per chiunque volesse fare un’esperienza di missione all’estero.

Per info : Ufficio per la Cooperazione missionaria tra le Chiese, Via A.S. Coppola, 230 – Piedimonte Matese (CE)
Sede operativa: Piazza S. Caterina, 40 – Alife (CE) Tel. e  fax 0823 – 783756
Email: upslalifecaiazzo@libero.it;
Pagina FB La Vita Un Puzzle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.