Home Eventi Caiazzo Città dell’Olio nella Dieta Mediterranea, un convegno sull’olio extravergine d’oliva

Caiazzo Città dell’Olio nella Dieta Mediterranea, un convegno sull’olio extravergine d’oliva

3128
0

Il 5 gennaio nel borgo caiatino il summit dedicato alla produzione olivicola e all’olio, punto di forza della gastronomia locale

32x45_loc_dieta_mediterranea_definitiva copiaLa Redazione – L’olio extravergine d’oliva sarà protagonista dell’incontro che si terrà il prossimo 5 gennaio alle 17:30 presso la sala consiliare del Comune di Caiazzo.
Il convegno, Caiazzo Città dell’Olio nella Dieta Mediterranea, sarà l’occasione per focalizzare l’attenzione su uno dei prodotti alla base di uno stile alimentare salutare e gustoso al tempo stesso, oggetto di studio da parte di ricercatori e dichiarato dall’Unesco nel 2010 “Patrimonio Immateriale dell’Umanità”. Scopo del dibattito quello di valorizzare l’attività dei produttori olivicoli che vanta una tradizione molto antica e inoltre nel borgo di Caiazzo, che entra nel circuito dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio e della Rete internazionale Cittaslow, le Città del Buon Vivere, e di un prodotto che proprio in quest’area viene confezionato in maniera eccellente dai tanti produttori olivicoli che si dedicano a una coltivazione di antica tradizione. In tutta l’area si coltiva una varietà di olivo “tifata calatia” detta anche caiazzana, nota per l’oliva gustosa molto apprezzata nella gastronomia locale da cui si ricava un olio dalle ottime proprietà organolettiche e dal carattere unico ed irripetibile.
Di questo e di molto altro si discuterà con i relatori martedì 5 gennaio. La serata, condotta dalla giornalista enogastronomica Antonella D’Avanzo, si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco Tommaso Sgueglia, degli assessori Arianna Ponsillo e Rosetta De Rosa, Angelo Di Costanzo, presidente della Provincia, Gennaro Oliviero consigliere regionale, Tommaso De Simone presidente di Camera di Commercio, Maurizio Capitelli presidente Comitato promotore Oliva dop Caiazzana e di Stefano Pisani sindaco di Pollica, città emblematica della Dieta Mediterranea.
Interverranno con relazioni tecniche e scientifiche: Grazia Stanzione, funzionario del Dipartimento della Salute e delle Risorse Naturali Direzione Generale per le Politiche Agricole e Forestali-STP Napoli; Alberto Ritieni, docente di Chimica degli Alimenti del Dipartimento di Farmacia dell’Università di Napoli; Francesca Marino, biologa nutrizionista.
Seguiranno: il maestro chef Giuseppe Daddio direttore Scuola Dolce e Salato di Maddaloni autore insieme al professore Giorgio Calabrese del libro “Dieta Mediterranea Salute e Bontà” edito da Malvarosa e l’artigiano caiatino della pizza Franco Pepe, ambasciatore di Cittaslow nel mondo. La chiusura è affidata a Corrado Martinangelo, Segreteria particolare del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.