Home Chiesa e Diocesi Da Pontelatone all’Etiopia. Si va in missione per portare il Vangelo e...

Da Pontelatone all’Etiopia. Si va in missione per portare il Vangelo e un concreto aiuto

793
0

Paolo Vitale e Giuseppe Luongo, dal 18 al 31 agosto in Africa per restaurare una scuola, costruire un pozzo e una chiesa, ma soprattutto per vivere nell’Anno della Misericordia una significativa esperienza di carità

missione etiopia 2La Redazione – Giovedì sull’aereo che da Roma li porterà in Etiopia saliranno insieme ad un gruppo di 15 giovani accompagnati da don Paolo Scarfoni della diocesi di Benevento che in collaborazione con la Pastorale Universitaria della città ha riunito questo gruppo di volontari che nell’antica regione del Corno d’Africa porrà le basi per la costruzione di una chiesa, collaborerà alla costruzione di un pozzo e al restauro di una scuola.
Nel paese africano porteranno le braccia,  il sorriso,  il vangelo e le offerte raccolte tra gli amici, nelle parrocchie di appartenenza.
Vediamo chi sono questi due ragazzi e perché hanno deciso di andare.
Paolo Vitale, è un seminarista della Diocesi di Alife-Caiazzo; si sta formando al sacerdozio presso il seminario di Benevento. Nella sua diocesi di origine affianca nel lavoro pastorale il parroco di Santa Maria dell’Orazione (Pontelatone), don Pietro Cafaro dove segue un nutrito gruppo di giovani del catecumenato crismale.
È in questo gruppo che invece si è formato Giuseppe Luongo il quale ha accolto volentieri l’invito dell’amico a partire, trattandosi per Paolo della seconda esperienza missionaria.
Entrambi domenica sera hanno ricevuto dal Vescovo il mandato durante la celebrazione, alla presenza della comunità parrocchiale di Pontelatone. Mons.  Di Cerbo ha ringraziato i due giovani per “per questa esperienza di coraggio” che a breve vivranno dimostrando di essere cristiani che hanno incontrato Cristo e sentono l’esigenza di annunciarlo agli uomini, di portare loro il suo Vangelo tradotto in segni concreti di carità. “Il mandato non è un compito affidato a chi parte, ma un impegno anche per chi resta a pregare per voi”.
missione etiopia 3“Grazie alla generosità delle persone di Pontelatone portiamo in Etiopia una significativa somma in denaro, oltre a vestiario per i bambini e materiale di cancelleria”, spiega Paolo Vitale emozionato alla vigilia della partenza. “Andare in Africa, come ci ha già detto il nostro Vescovo è vedere il Volto di Cristo povero, e una simile esperienza nell’anno della misericordia, non può che farci sentire in comunione con la Chiesa e con Papa Francesco. L’esperienza mia e di Giuseppe sarà proprio questa: dare da mangiare, offrire da bere, visitare chi è ammalato rivivendo l’esperienza di contatto di servizio a Cristo stesso”.
Li accompagneremo con la preghiera ogni giorno perché la loro missione sia sostenuta anche da noi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.