Home Arte e Cultura L’impianto idroelettrico del Matese: il libro prodotto dall’Industriale di Piedimonte Matese

L’impianto idroelettrico del Matese: il libro prodotto dall’Industriale di Piedimonte Matese

Il libro è stato realizzato da alunni e docenti dell'Istituto matesino, sotto la guida del professore Armando Pepe

3043
0
impianto del matese
Impianto del Matese. Centrale del primo salto

Il prossimo 28 gennaio, presso l’Istituto Tecnico Industriale “Giovanni Caso” di Piedimonte Matese sarà presentato L’impianto idroelettrico del Matese, libro realizzato dagli alunni e dai docenti delle classi seconde A, B, C, D, dell’Istituto piedimontese e curato dal professor Armando Pepe.
Il testo si focalizza sulla più grande fonte di energia che lago Matese incarna per un territorio di ampie dimensioni, che si estende da Gallo Matese a Capriati al Volturno, fino a raggiungere il fiume Volturno e la centrale di Presenzano. L’acqua di lago Matese rappresenta per Piedimonte Matese il motore primo del sistema di alimentazione irrigua, industriale ed irrigua, come mette in evidenza il preside Nicolino Lombardi nell’introduzione del libro.
L’analisi compiuta dagli autori considera, come punto di partenza, la situazione dell’Italia ai primi del ‘900, in un contesto di progresso industriale ed economico, da cui scaturì una richiesta maggiore di energia. Fu questa la premessa che portò la Società Meridionale di Elettricità (SME) ad ipotizzare un sistema di approvvigionamento che sorgesse dal “bacino idrografico del Matese”.
Degna d’interesse è la ricostruzione dei possedimenti del Matese, che ha come fonte bibliografica diversi documenti appartenenti all’archivio della SME, a cui segue l’accurata descrizione del progetto di derivazione delle acque dal lago Matese.
Nel libro è presente anche un contenuto inedito, cioè il documento relativo all’atto costitutivo del Partito Nazionale Fascista a Piedimonte, diretto da Pasquale Masciotta, Arturo Lombardi, Edoardo Vetere e Arturo Ercole Corbi.
Le pagine finali del volume sono occupate da un apparato di immagini, che riproducono l’impianto del Matese da diverse angolature.
Per ricevere una copia del libro può contattare il professore Pepe all’indirizzo email pepearman@gmail.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.