Home Arte e Cultura Associazione Storica del Caiatino. In uscita “Quell’orda scellerata”, libro di Nicola Santacroce

Associazione Storica del Caiatino. In uscita “Quell’orda scellerata”, libro di Nicola Santacroce

Il libro, curato dall'Associazione Storica del Caiatino, ripercorre la rivolta popolare avvenuta in seguito alla sconfitta dei garibaldini nel 1860

1867
0

L’Associazione Storica del Caiatino, la cui sede si trova a Caiazzo in Piazza S. Stefano Menecillo, riprende la sua attività editoriale.
A breve verrà pubblicato, infatti, il primo dei volumi scritti da Nicola Santacroce, studioso di storia che da sempre ricopre un ruolo molto attivo all’interno dell’Associazione, in virtù della sua grande passione per la ricerca storica legata al territorio.
Il libro, curato dall’Associazione del Caiatino, s’intitola Quell’orda scellerata. La reazione borbonica a Caiazzo nel settembre 1860 e tratta della rivolta popolare, dai toni brutali e sanguinosi, che si verificò nel capoluogo caiatino in seguito alla sconfitta dei garibaldini. Si tratta di pagine inedite, che ripercorrono episodi di efferata violenza, con particolare attenzione al conflitto tra “diseredati” e “galantuomini”. Il volume ricostruisce, con dovizia di particolari, quelle giornate attraverso gli atti del processo che si tenne presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere contro i ribelli. Nel testo viene menzionato Nicola Santacroce, bisnonno dell’autore, maniscalco di professione e ricordato come “il capo della rivolta contro i garibaldini”. Il Santacroce, processato e scagionato, fu tuttavia costretto a emigrare negli USA.
Quell’orda scellerata “è solo la prima di una fitta serie di attività editoriali in programma, che saranno oggetto anche di conferenze a tema, segno che l’Associazione storica del Caiatino continuerà a vivere e dare il suo contributo nella ricerca storica e nella tutela della memoria e del patrimonio artistico e culturale caiatino-trebulano”, così il presidente Ilaria Cervo, la quale prosegue affermando che “la ripartenza non sarebbe stata possibile senza la disponibilità del vescovo Valentino, che quasi un anno fa ci aprì le porte della curia offrendoci un luogo fisico per poter lavorare e custodire il nostro archivio”.
A tal proposito, i soci stanno lavorando alla raccolta del materiale che permetterà la pubblicazione anche del prossimo numero dell’Archivio Storico, scrigno di preziose tracce relative a luoghi e personaggi del Caiatino e non solo. Chi vorrà contribuire alla redazione dell’Archivio arricchendone i contenuti, potrà inviare il materiale all’indirizzo info@associazionestoricadelcaiatino.com oppure alla pagina Facebook dell’ASC, materiale che sarà valutato successivamente dal comitato scientifico. Da non perdere, infine, gli aggiornamenti presenti sul sito web.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.