Home Territorio Alife. Rosa Di Lauro, “io con questa maggioranza”. Occhi su Giammatteo e...

Alife. Rosa Di Lauro, “io con questa maggioranza”. Occhi su Giammatteo e Santagata

Alle 12.00 il Consiglio comunale straordinario per la votazione del dissesto finanziario. Se dovessero mancare i numeri legali, seduta posticipata a domani

2736
0

Chiarisce la sua posizione Rosa Di Lauro, consigliere delegato al commercio e al mercato, circa la sua assenza al Consiglio Comunale di stamattina e alla possibile seduta di domani mattina.
“Motivi strettamente personali mi terranno al di fuori del voto, ma trascorsi questi due giorni il mio impegno politico tornerà ad essere lo stesso in questa maggioranza”.
Chiarisce così le voci che la darebbero in rottura con la Giunta del Sindaco Salvatore Cirioli con cui ha condiviso la campagna elettorale sostenendo il piano politico di un intero gruppo “cosciente dei gravi problemi economici che avremmo dovuto affrontare e risolvere”. Rosa Di Lauro, protagonista insieme al Sindaco negli ultimi mesi – del risanamento e del lavoro di riordino del mercato comunale soprattutto in merito ai debiti dei commercianti ambulanti nei confronti del Comune di Alife (leggi l’articolo).

Intanto ieri il Primo Cittadino ha revocato le deleghe al  consigliere Angelo Giammatteo (Edilizia Scolastica, Pubblica Istruzione, Sport, Contenzioso, Risorse Idriche, Stato Civile) con un provvedimento sindacale 2981 “Dato atto che è venuto meno il rapporto di fiducia con il predetto consigliere Angelo Giammatteo, che palesemente risulta in contrasto con le linee programmatiche fissate nel programma di mandato”. La rottura tra questi e la maggioranza si è palesata in occasione della conferenza stampa di giovedì sera quando con toni accessi Giammatteo ha più volte contestato, tra le file del pubblico, l’azione innescata dal Sindaco.

Attesa anche per le mosse di Alfonso Santagata, anch’egli in maggioranza (consigliere con delega ai Lavori Pubblici, Illuminazione Pubblica, Viabilità, Sanità, Cimitero) ma contrario al dissesto finanziario. Protagonista un anno fa – insieme ad altri – della caduta dell’Amministrazione dell’allora sindaco Giuseppe Avecone si era tenuto a distanza da alcune scelte politiche votando almeno due volte contro i bilanci della precedente amministrazione. Tuttavia la sua lunga militanza nella politica cittadina, lo vede in parte protagonista degli anni amministrativi oggi contestati e sottoposti alla bocciatura attraverso il voto che la Maggioranza di Cirioli proporrà in aula.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.