Home Territorio Alife. Toro per Alife tuona sul sindaco Cirioli, “Seduta consiliare arbitrariamente sospesa”

Alife. Toro per Alife tuona sul sindaco Cirioli, “Seduta consiliare arbitrariamente sospesa”

La seduta consiliare di domani, alla quale ha rimandato il Primo cittadino, secondo la minoranza consiliare sarebbe un abuso, un "reato amministrativo".

1338
0

Al termine del Consiglio comunale, sospeso dal sindaco Salvatore Cirioli, per il venir meno del numero legale, la minoranza consiliare guidata da Roberto Vitelli ha prodotto una dichiarazione manifestando la contrarietà al gesto del primo cittadino.
“I sottoscritti consiglieri di minoranza Vitelli Roberto, Visone Michela, Ginocchio Caterina e Palmieri Enrico, dichiarano di aver partecipato alla prima convocazione della seduta odierna del Consiglio Comunale, regolarmente costituita, e arbitrariamente sospesa, in cui è stato approvato il primo argomento all’o.d.g. “lettura ed approvazione verbali seduta precedente”, nonchè ampiamente discusso per oltre due ore il secondo argomento all’o.d.g. avente ad oggetto art. 244 del D.Lgs. 267/2000, dichiarazione di dissesto finanziario – approvazione, e sono stati anche allegati gli interventi sia dello scrivente gruppo di opposizione e sia del consigliere di maggioranza Giammatteo Angelo. Pertanto la presente seduta comunale è stata sospesa prima di sottoporre alla votazione , la proposta ex art. 43 del regolamento di Consiglio Comunale vigente, con cui lo scrivente gruppo di opposizione ha richiesto la trattazione del citato argomento all’o.d.g. a data da destinarsi , anche al fine di meglio valutare la documentazione prodotta dagli uffici e la possibilità di ricorrere alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale prevista dagli articoli 243-bis e ss. del D.Lgs. 267/2000. Pertanto essendo regolarmente svolta la seduta consiliare, la seconda convocazione per la giornata del 9 aprile p.v. è da ritenersi annullata e tutti gli effetti di legge priva di efficacia, si diffida pertanto il sindaco e l’amministrazione comunale dal presentarsi alla stessa, costituendo tale eventuale condotta una ipotesi di reato impugnabile dal punto di vista amministrativo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.