Home Chiesa e Diocesi Diocesi. Ecco una Chiesa che sorride, si mette in ascolto e si...

Diocesi. Ecco una Chiesa che sorride, si mette in ascolto e si diverte

Una giornata a cura della Pastorale vocazionale di Alife-Caiazzo, dedicata ai ministranti della Diocesi. Hanno risposto solo da alcune parrocchie, ma hanno portato l'entusiasmo di una "moltitudine"

2105
0

Fernando D’Andrea

“Venite dietro di me, vi farò pescatori di uomini” è stato questo il tema della giornata diocesana dei ministranti organizzata dalla Pastorale vocazionale svoltasi ieri, all’oratorio di San Domenico Savio in Piedimonte Matese.
Oltre 60 i ragazzi provenienti da alcune delle parrocchie della diocesi: da “Santa Maria Maggiore” “Ave Gratia Plena” e “San Marcello e San Michele” in Piedimonte, della parrocchia di “Santa Croce” in Raviscanina e della parrocchia di S.Andrea Apostolo in Alvignanello, si sono messi in gioco, seguendo quell’invito, quell’esortazione che Gesù fece ai primi discepoli.
Una giornata di sole, di puro divertimento, di piena spiritualità.
Ad animare l’incontro sono stati i seminaristi della Diocesi, aiutati da alcuni giovanissimi di Azione cattolica, non senza il sostegno delle Suore Salesie e di alcuni novizi del convento francescano di Santa Maria Occorrevole.
Non sono mancati giochi, balli e tanto, tanto divertimento.
Al mattino, la Messa presieduta dal Vescovo Mons. Valentino Di Cerbo durante la quale ciascun ragazzo ha rinnovato la sua promessa al servizio del Signore e della Parrocchia di appartenenza.
Altro significativo momento della giornata sono state le testimonianze vocazionali, quindi sulle scelte di vita, tenute da una suora, due novizi e una famiglia. La giornata si è conclusa con un video di Papa Francesco, il quale ha lasciato nel cuore di ciascun ragazzo una provocazione, un monito, una spinta a fare sempre meglio e con entusiasmo il proprio servizio: metti fede, metti speranza, metti amore! 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.