Home Dalla Campania Napoli. Intesa Coldiretti-Usr Campania, oggi la firma

Napoli. Intesa Coldiretti-Usr Campania, oggi la firma

Il protocollo tra l’ente agroalimentare e gli studenti, i docenti e la fondazione “Campagna amica” nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, mira a rafforzare la coesione sul territorio e favorire la ricerca agroalimentare

1087
0

Oggi presso la sede della federazione regionale della Coldiretti al centro direzionale (isola F1), la firma del protocollo di intesa tra la Coldiretti Campania e L’Ufficio scolastico regionale nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Alla compilazione di tale atto – che vedrà in campo il principale tra gli enti di rappresentanza e assistenza dell’agricoltura nazionale e gli studenti, unitamente ai docenti ed alla fondazione Campagna amica – parteciperanno il vice presidente nazionale di Coldiretti Gennarino Masiello e il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Luisa Franzese; interverranno inoltre Antonio Falessi, coordinatore scientifico di AgriSmart ed Ermanno Coppola, responsabile area sicurezza alimentare di Campagna Amica, che approfondirà il tema della corretta etichettatura.

L’accordo strutturale mirerà a favorire e rafforzare la coesione tra territorio e mondo della scuola, con l’ambizioso obiettivo di incentivare la ricerca agroalimentare. L’occasione dell’evento sarà utile per fornire aggiornamenti sulla collaborazione, in fase sperimentale, che da circa tre mesi sta vedendo protagonisti sei istituti agrari della regione: il De Sanctis- D’Agostino di Avellino, il Medi di San Bartolomeo in Galdo (Benevento), il Buonarroti di Caserta, il Tognazzi-De Cillis di Napoli, il Prof.Agri di Salerno e l’Istituto Cicerone di Sala Consilina (Salerno). La firma dell’accordo avrà il merito di estendere l’intesa a tutti gli istituti scolastici sul territorio regionale, con un’attenzione specifica per quelli che si occupano di cultura agroalimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.