Home Eventi Alife. CreaLab in piazza per dare spazio alle emozioni

Alife. CreaLab in piazza per dare spazio alle emozioni

2645
0

Si terrà giovedì 29 alle ore 21.00 in Piazza della Liberazione ad Alife l’evento organizzato da CreaLab, laboratorio artistico di Alife, previsto in due momenti.
A partire dalle ore 21.00 si esibiranno i ragazzi del corso di Recitazione, che ha visto come insegnate l’alifano Andrea Rao (diplomatosi all’accademia d’arte drammatica del Bellini di Napoli) che, in un percorso durato 3 mesi, ha preparato i suoi allievi, tutti ragazzi tra i 13 e i 16 anni. Ragazzi che per la maggior parte sono studenti del Liceo Galieo Galilei e che vengono da un percorso nato da un’idea della docente prof.ssa Lucia Nacca intrapreso l’anno prima presso il loro liceo grazie ad un laboratorio scolastico sulla recitazione, sempre con insegnate Rao. Proprio il riscontro positivo ricevuto durante le lezioni a scuola ha portato il CreaLab a ripetere l’idea, stavolta ampliando obiettivi e numero di partecipanti, riuscendo a ricevere, come nel caso precedente, consensi molto positivi.
Lo spettacolo si terrà nel Mausoleo a Piazza della Liberazione, dove si metteranno in scena diverse storie, cercando, attraverso le parole e la musica, di dare voce alle proprie emozioni.

A seguire, alle 22.00 circa, ci sarà, nei giardini antistanti la Casa comunale, uno spettacolo dello stesso Andrea Rao, che – tra musica e racconti – cercherà di volgere il suo sguardo verso il sociale, in un momento molto delicato e attuale per quanto riguarda l’Italia, trovando, nelle piccole comunità, sempre soluzioni e contraddizioni. Durante lo spettacolo si terrà una cena di beneficenza, preparata dal Civico 69, il tutto realizzato con il patrocinio morale del Comune di Alife.

Attraverso questa idea, con il prezioso contributo di CreaLab, si cercherà di creare una serata dove protagonista è l’emotività, fermando per poche ore l’attenzione su quello che proviamo e quanto sia importante urlarlo, in un mondo che forse va troppo veloce e ci fa dimenticare che la vita, e in particolare l’arte, si fondano proprio su questo:
Le emozioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.